Jaguar I-Pace: ancora più tecnologia e intelligenza

Jaguar ha apportato delle significative migliore alla I-Pace, il suo SUV elettrico a grandi prestazioni, che aumenta l'efficacia del suo sistema di infotainment e migliora i tempi di ricarica delle batterie

Jaguar I-Pace è sinonimo di prestigio, uno dei più importanti SUV totalmente elettrici presenti nel mercato. La Casa britannica però offre per questo modello un aumento della tecnologia a disposizione, presentandosi con un sistema di infotainment totalmente rinnovato, che migliora sotto l'aspetto della velocità e dell'intuizione. Alcune significative migliorie sono state approntate anche per il tempo di ricarica delle batterie, adesso molto più rapido. La I-Pace è riuscita ad ottenere tantissimi riconoscimenti nel corso degli anni, tanto che ha conquistato il World Car of the Year, il World Car Design of the Year e il World Green Car, ma vuole ancora stupire. I due motori elettrici Jaguar posizionati su ciascun assale erogano una potenza di 400 CV e ben 696 Nm di coppia, ed è una delle chiavi del suo grande successo, perché si abbina con un eccellente mix di prestazioni, agilità, lusso e raffinatezza.

Pivi Pro e ricarica più veloce


La I-PACE è la prima Jaguar a mostrare il nuovo sistema d'infotainment Pivi Pro. Intuitivo al pari di uno smartphone, Pivi Pro è veloce e reattivo e dispone di un potenziato sistema di navigazione in grado di far vedere la disponibilità e la fruibilità delle stazioni di ricarica nelle vicinanze, il loro costo e il tempo necessario per la carica (variabile a seconda dei paesi). Ma le novità non si fermano qui, la vettura britannica offre di serie un caricatore on-board da 11 kW che, in caso di disponibilità di una fornitura trifase, permette ai clienti di godere di una ricarica più veloce. Collegando la vettura ad una wall box da 11 kW si possono ottenere 53 km di autonomia per ogni ora di ricarica (ciclo WLTP), mentre per caricare il veicolo da zero sono necessarie solo 8,6 ore, ottimo per una ricarica domestica notturna. Anche i clienti che utilizzano le wall box monofase da 7 kW possono usufruire di tempistiche vantaggiose, arrivando a 35 km di autonomia ogni ora, mentre per una ricarica completa sono necessarie 12,75 ore. Durante un viaggio, con un caricatore da 50 kW si potrà disporre di 63 km di autonomia in soli 15 minuti di carica e, nello stesso lasso di tempo, si potranno raggiungere i 127 km di autonomia con un caricatore da 100 kW.

Altre novità


La vettura dispone ora di uno ionizzatore d'aria con sistema di filtrazione PM2.5 in grado di catturare le polvere sottili: gli allergeni e le particelle aerodisperse. La vettura è capace di filtrare l'aria all'inizio di ogni viaggio. Un'altra novità è la nuova finitura Atlas Grey per la griglia. I clienti potranno così beneficiare di una rinnovata gamma colori e di un lussuoso Bright Pack opzionale, disponibile su tutti modelli I-Pace. Alan Volkaerts, Jaguar I-PACE Vehicle Line Director, ha dichiarato: “Quando abbiamo sviluppato la I-PACE, volevamo che fosse il veicolo elettrico più desiderabile al mondo e che mostrasse cosa succede quando una Jaguar viene elettrificata. Penso che abbiamo raggiunto entrambi questi ambiziosi traguardi. Ora abbiamo migliorato ulteriormente la nostra I-PACE, grazie ad un nuovo sistema d’infotainment, alla ricarica trifase e alle tecnologie pensate tanto per il guidatore quanto per i passeggeri. Abbiamo anche leggermente migliorato il design, attraverso una finitura Atlas Grey per la rete della griglia e il nuovo Bright Pack opzionale. La I-PACE è stato il primo SUV ad elevate prestazioni interamente elettrico e ogni modifica apportata gli consente di esser ancora il punto di riferimento della sua categoria".

  • shares
  • Mail