Ferrari Roma: un render la immagina a motore centrale

Mike Crawley ha rilasciato alcuni render che hanno come oggetto la Ferrari Roma, interpretata come una berlinetta a motore centrale o come una Speedster per la guida a cielo aperto

Mike Crawley su Behance ha dato vita a un render della Ferrari Roma, immaginata come se fosse una berlinetta a motore centrale. Una delle Ferrari più entusiasmanti degli ultimi anni, un concentrato di tecnica e di raffinatezza, un'immagine di eleganza pura e simbolo universale di quella che è la "Dolce Vita". La nuova interpretazione mantiene i caratteri fondamentali di questa vettura, ma sposta l'attenzione sulla collocazione del motore, che da anteriore diventa centrale. Andiamo a vedere i punti salienti.

Le nuove interpretazioni


L'estremità posteriore viene enfatizzata dalle prese d'aria posizionate sui fianchi posteriori, che sono deliberatamente ispirate alla F8 e alla SF90. I finestrini laterali e il cruscotto anteriore non sono stati dimenticati, conferendo alla vettura un nuovo carattere. Nuove sono anche le prese d'aria posizionate ai lati dei paraurti, così come il faro fendinebbia circolare. La versione Speedster è invece una libera interpretazione della Roma, che per il momento è stata concepita esclusivamente come Gran Turismo, senza possibilità di apertura completa del tetto. La batteria di decappottabili del Cavallino Rampante è già piuttosto ricca, la Roma sarebbe affascinante ma di difficile collocazione. Vale anche la pena ricordare che il Cavallino Rampante di Maranello non è costretto a lanciare sul mercato nuovi modelli, gli affari stanno andando bene e la valutazione del Marchio è arrivato alle stelle.

  • shares
  • Mail