Le Seat Ibiza e Arona diranno addio al Diesel

A partire dal prossimo autunno le piccole di Martorell abbandoneranno l'unica motorizzazione a gasolio da 95 cavalli ancora a listino


La demonizzazione del diesel lanciata in questi ultimi anni contro in motori a gasolio ha già provocato la scomparsa di queste motorizzazioni da diverse gamme di molti costruttori automobilistici. Le prossime a staccare la spina ai diesel saranno le piccole di Casa Seat, la Ibiza e la Arona.


Già qualche mese fa la Casa di Martorell aveva deciso di ritirare dal mercato il 1.6 TDI da 115 CV riducendo l’offerta diesel all’unica opzione da 95 CV. Anche se di fatto, al lancio commerciale, quest’ultima generazione della Ibiza poteva contare ancora su ben tre opzioni a gasolio, tutte basate sullo stesso propulsore.

Addio al Diesel in autunno


Durante il prossimo autunno, però, la gamma Diesel delle Seat Ibiza e Arona darà il suo ultimo addio ai listini. A partire dal 31 ottobre scomparirà infatti anche il 95 CV. Al suo posto Seat amplierà la gamma dei motori a benzina con una nuova unità già inaugurata con la nuova generazione della Seat Leon (oltre che delle nuove Volkswagen Golf e Audi A3).

Un nuovo 3 cilindri a benzina


Si tratta del 1.0 TSI, il tre cilindri turbo proposto nelle due configurazioni da 90 e 110 CV di potenza. Sostoituirò l’attuale TFI da 95 e 115 CV, con prestazioni simili ma con consumi ed emissioni ridotti. Inoltre la Seat Ibiza riceverà un’importante novità, il 1.5 TSI da 150 CV. Quest’ultima proposta - già presente sulla Arona FR, con cambio manuale -  rappresenterà la motorizzazione più performante al top della gamma Ibiza e sarà abbinata al cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti.

  • shares
  • Mail