Honda CR-V Hybrid: la prova su strada

Abbiamo provato su strada la Honda CR-V Hybrid, una vettura che si fa apprezzare per il suo elevato confort di marcia e per le sue doti da stradista.

La prima Honda CR-V ha visto la luce ben 25 anni fa, in un mondo che era ben lontano dalla diffusione così massiccia dei SUV. Da allora ne ha fatta di strada la vettura giapponese, che oggi si presenta con una veste fresca e moderna, con equipaggiamento ricco e sofisticato, ma soprattutto con una motorizzazione ibrida che compiace anche chi ricerca una certa sensibilizzazione con il tema ambientale. La nuova generazione di Honda CR-V ha detto addio al diesel, abbracciando a piene mani la tecnologia ibrida combinata con un motore 1.5 benzina. Noi abbiamo avuto la possibilità di provarla su strada e adesso vi diciamo come va.

Honda CR-V Hybrid: com'è fatta?


La Honda CR-V Hybrid si presenta con delle dimensioni pari a quelle della sorella in versione termica: 4,6 i metri in lunghezza, 1,86 in larghezza e 1,68 in altezza. Il bagagliaio va incontro a una piccola riduzione degli spazi, passando da 561 a 497 litri di capienza per via della locazione delle batterie agli ioni di litio che occupano una nicchia di 8 centimetri. Esteticamente questo SUV giapponese si distingue per delle linee scolpite che catturano l'attenzione, dando comunque l'impressione di avere di fronte a sé un oggetto massiccio e robusto, dalla grande affidabilità. Lo stile è prettamente orientaleggiante, con i gruppi ottici anteriori e posteriori dalle forme allungate e spigolose. All'interno gli uomini di Honda hanno creato un ambiente capace di stupire, che a prima vista ti fa percepire una reale sensazione di confort, grazie anche allo spazio per le gambe. Se hai bisogno di spazio aggiuntivo per trasportare oggetti grandi e ingombranti, il CR-V ha comunque la capacità di farlo. Il pacchetto estetico si può completare con i cerchi da 18” e il tetto panoramico apribile.

Honda CR-V Hybrid: come va?


Uno dei punti di forza di questa vettura è senza discussione il suo essere equipaggiata con due motori elettrici, uno dei quali funge da alternatore/generatore, mentre l'altro da vero e proprio propulsore, che sono combinati con un motore a benzina i-VTEC a ciclo Atkinson da 2.0 litri. A questi va aggiunta un'unità di controllo dell’energia, una batteria agli ioni di litio e una rivoluzionaria trasmissione a componenti fisse. La CR-V Hybrid riesce in questo modo ad avere a disposizione 184 CV di potenza di sistema e 315 Nm di coppia, in questo modo le prestazioni sono garantite, perché quando si prova a schiacciare sull'acceleratore, lo scatto è repentino, specialmente in una fase di ripresa. Ma il meglio di sé questa vettura lo dà con una marcia rilassante, in cui viene esaltato il confort e la silenziosità dell'abitacolo.

Su questa versione Hybrid, la componente elettrica è preponderante, specialmente alle basse e medie velocità. In EV (Full Electric) si possono percorrere 2 km totalmente in elettrico a una velocità massima di 40 km/h. Nella Hybrid Drive, il motore endotermico non interviene direttamente sulla trazione, ma alimenta un generatore che ricarica la batteria, il quale porta energia direttamente al propulsore elettrico. In autostrada, invece, la musica cambia perché interviene il 2.0 litri a benzina (Engine Drive), che oltre a muovere le ruote, ricarica anche la batteria. La vettura si distingue per il confort di marcia sopra ogni cosa. A livello di consumi, in città si ottengono i risultati migliori con 18,9 km/l di media, mentre in autostrada la media scende a 15,2 km/l, che rimane un ottimo risultato, anche guardando alla concorrenza.

Honda CR-V Hybrid: prezzi


Il prezzo parte da 32.900 euro per la versione 2WD in allestimento Comfort fino al top di gamma con la trazione integrale AWD in allestimento Executive Navi a 44.500 euro.

Honda CR-V Hybrid: in sintesi


La Honda CR-V Hybrid si distingue per un design moderno e fresco, per l'ottimo confort di marcia e per un equipaggiamento di tutto rispetto. Ottimi i consumi, anche se paragonati alla concorrenza. Infotainment di vecchia generazione.

PRO


  • Consumo: il consumo è una piacevole sorpresa, oltre agli ottimi risultati in città, si fa valere anche in autostrada.

  • Spazio: nella CR-V vi è davvero tanto spazio per gli occupanti, anche con l'aggiunta delle batterie, l'abitabilità non si riduce di tanto.


CONTRO

  • Infotainment: pregevole il navigatore, l'interfaccia non è tra le più moderne in circolazione.

  • Sterzo: se messo a dura prova, lo sterzo non risulta tra i più precisi che si possano incontrare.


Honda CR-V Hybrid: scheda tecnica


Dimensioni

Lunghezza: 460 cm
Larghezza: 186 cm
Altezza: 168 cm
Passo: 267 cm
Peso: 1539 kg
Capacità baule: 497-1694 litri
Motore e Trasmissione:
Alimentazione: Hybrid
Cilindrata: 1.993 cc
N. Cilindri: 4 cilindri in linea
Potenza: 145 cavalli a 6.200 giri
Coppia Max: 315 nm
Trazione: integrale
Cambio: rapporti assenti + retromarcia
Prestazioni:
Velocità massima: 180 km/h
Accelerazione: 0-100 km/h in 8,8 secondi
Emissioni: 220 g/km
Consumo medio: 18,8 km/l

  • shares
  • Mail