Lamborghini Countach 25th Anniversary da sogno all'asta in Inghilterra

La Lamborghini Countach è stata un'auto da poster ed ha fatto emozionare fiumi di appassionati. Ora uno di loro potrà coronare il sogno di acquistare una straordinaria 25th Anniversary del 1990.

Silverstone Auctions metterà all'asta una rara Lamborghini Countach 25th Anniversary del 1990, nella sessione di vendita Race Retro Classic & Competition Car Sale 2020, in programma a Kenilworth (Inghilterra) dal 22 al 23 febbraio. 

L'esemplare ha caratteristiche speciali, che ne fanno una tentazione molto forte per i potenziali acquirenti. Questa vettura ha avuto infatti un unico proprietario, che ha percorso solo 6.390 chilometri con la supercar di Sant'Agata Bolognese.

La 25th Anniversary fu ordinata nuova dal facoltoso appassionato, che custodiva in garage anche una LP400 Periscopio del 1975. Il tizio volle che fosse dello stesso colore di quella, nonostante si trattasse di una tinta ormai fuori catalogo. Lamborghini accontentò la richiesta, verniciando la vettura in Miura Orange.

Sottoposta a un tagliando completo nel giugno 2017, con una spesa di 17.600 sterline dallo specialista Colin Clarke Engineering, questa Countach 25th Anniversary si offre oggi in splendida forma, pronta a fare la gioia del nuovo proprietario.

L'auto viene fornita con il pacchetto di documenti originali (acquisto e registrazione, assistenza e fatture), chiavi, guanti da guida Lamborghini e copriauto Portman su misura. Si tratta di un esemplare eccezionale, che si concede in modo sorprendente. 

Lionel Abbott, esperto di Silverstone Auctions, si esprime così: "Questa è un'auto straordinaria. Non ci potevo credere quando l'ho vista. Avere un gioiello del genere in simili condizioni e con una storia così documentata non è comune. Si tratta senza alcun dubbio di una vettura per un collezionista specializzato".

Ricordiamo che la Lamborghini Countach è un'auto sportiva che ha rotto schemi consolidati, per lanciare una nuova filosofia stilistica, dove il confine tra concept car e modello di serie sfuma, fino ad annullarsi. Il suo look esplosivo continua a stordire. Facile rendersi conto dell'effetto dirompente che ebbe al momento del vernissage.

Il nome deriva dall'affermazione di stupore, in dialetto piemontese, fatta da Nuccio Bertone alla vista di quelle linee audaci e futuristiche tracciate da Marcello Gandini. La versione Anniversary, costruita dal 1988, ha chiuso l'esperienza produttiva del mitico modello, il cui fascino è sempre attuale. Nella sua ultima evoluzione, nata per celebrare il quarto di secolo del "toro" di Sant'Agata Bolognese, questo gioiello si presentò agli occhi degli appassionati con nuovi spoiler anteriori e laterali e prese d'aria modificate.

Elementi che differenziavano esternamente la nuova serie dalla Quattrovalvole introdotta nel 1985. L'Anniversary era spinta da un V12 di 5.2 litri, con 455 cavalli all'attivo. Raggiungeva i 295 km/h di velocità massima, con un'accelerazione mozzafiato. Venne prodotta in 658 esemplari, l'ultimo dei quali uscì dai cancelli della casa madre il 4 luglio 1990.

  • shares
  • Mail