Auto elettriche: FCA crea un centro assemblaggio delle batterie

FCA annuncia la nascita di un centro di assemblaggio di batterie a Mirafiori per accelerare l'elettrificazione dei suoi veicoli.

Il gruppo FCA, per accelerare il processo di elettrificazione della gamma, ha deciso di creare un centro di assemblaggio delle batterie a Mirafiori. I lavori prenderanno le mosse nel 2020, quando nei primi mesi dell'anno comincerà a prendere forma l'impianto destinato a questa particolare missione, con un investimento iniziale di circa 50 milioni di euro.

Il nuovo "Battery Hub" si avvarrà della collaborazione di Comau e rientra in un progetto integrato per l'e-mobility, che parte dalla trasformazione delle materie prime per arrivare ai servizi al cliente.

L'iniziativa punta lo sguardo sulle nuove generazioni di modelli full electric della galassia FCA. Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles si sta muovendo a 360 gradi sul fronte della mobilità sostenibile: negli ultimi mesi sono stati sottoscritti importanti accordi anche sul fronte dei servizi legati all'elettrificazione.

Tornando al centro di assemblaggio delle batterie, in esso verranno utilizzate le tecnologie più all'avanguardia, con l'impiego di robot che lavoreranno in simbiosi con gli operatori umani. I processi saranno modulari e flessibili, per interpretare al meglio il tema dell'efficienza. Molto avanzati i test per il controllo della qualità, in linea con le credenziali tecnologiche della struttura destinata a prendere forma il prossimo anno.

Nel nuovo "Battery Hub" ci saranno continue attività di formazione, per non perdere il treno dell'eccellenza. Parlando del progetto, Pietro Gorlier (COO della Regione EMEA di FCA) si esprime in questi termini: "Grazie alla realizzazione del nuovo centro di assemblaggio di batterie a Mirafiori, il nostro gruppo accelera la spinta verso l'elettrificazione aggiungendo un nuovo tassello all'ecosistema che parte dalla filiera di fornitura per arrivare al supporto cliente. L'iniziativa si va ad aggiungere alle numerose partnership siglate di recente sul fronte dell'infrastruttura di ricarica, dei servizi di Vehicle to Grid e di quelli per la clientela delle vetture ibride e full electric".

FCA investirà nel piano 2019-2021 per l'Italia oltre 5 miliardi di euro, per sostenere un sostanziale rinnovo nella gamma di prodotti, con l'introduzione di 13 modelli totalmente nuovi o profondamente rinnovati, e l'avvio di un piano di elettrificazione dell'offerta, con l'inserimento in gamma di 12 versioni elettriche di modelli nuovi o già esistenti.

  • shares
  • Mail