Alfa Romeo: il nuovo SUV si chiamerà Castello?

Nuove indiscrezioni sulla denominazione della Alfa Romeo E-SUV, la presentazione è prevista per il prossimo anno.

Alfa Romeo Castello Render


Dopo il successo della Stelvio, la gamma delle SUV della Casa del Biscione sarà ampliata all'inedita Alfa Romeo Castello di grandi dimensioni, al momento nota con la sigla E-SUV. Questo modello sarà presentato, molto probabilmente, al prossimo Salone di Francoforte, in programma nel mese di settembre del 2019.

La nuova Alfa Romeo Castello condividerà la piattaforma "Giorgio" a trazione posteriore ed integrale con la berlina Giulia e la SUV media Stelvio, ma il passo sarà allungato per consentire la configurazione dell'abitacolo a sette posti, con la terza fila di sedili a scomparsa. La lunghezza della carrozzeria, invece, ammonterà a circa 490 centimetri.

Il debutto commerciale dell'inedita Alfa Romeo Castello sul mercato italiano ed europeo è previsto nel corso del 2020, al prezzo base di circa 50.000 euro. Inizialmente, la relativa gamma dovrebbe comprendere sia il motore a benzina 2.0 TB da 280 CV di potenza che il propulsore diesel 2.2 TD da 210 CV di potenza. Quest'ultimo, tuttavia, dovrebbe avere vita breve, perché anche la Casa del Biscione punterà fortemente sulla propulsione ibrida Plug-In.

Inoltre, il top di gamma della Alfa Romeo Castello sarà rappresentato dalla sportiva declinazione Quadrifoglio, equipaggiata anch'essa con l'unità a benzina 2.9 V6 BiTurbo che, proprio grazie alla tecnologia ibrida Plug-In, erogherà 600 CV di potenza massima complessiva per competere ad armi pari con le versioni di punta delle concorrenti tedesche BMW X5, Mercedes-Benz Classe GLE, Audi Q7 e Porsche Cayenne. Parallelamente al mercato europeo, la nuova Alfa Romeo Castello sarà introdotta anche nell'importante mercato statunitense.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 366 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail