Toyota Aygo 2018: prova su strada della citycar giapponese

Sul mercato dal 2005, la citycar giapponese si rinnova nel look e punta sulla connettività, sulla sicurezza e su nuove colorazioni.

Settecentosessanta mila esemplari venduti, di cui un terzo solo in Italia. La nuova Toyota Aygo, nata da un “parto plurigemellare” da cui sono scaturite Peugeot 107 e Citroën c1, è quella che tra le tre, fino ad oggi, ha ottenuto il maggior successo commerciale. Lunga meno di 350 cm, è perfetta per le strade urbane, ideata per parlare ai giovani e a quanti cercano una guida “agile”. I prezzi della Toyota Aygo 2018 vanno da 10.850 euro per la x-cool a 3 porte e arrivano a 15.100 euro per le special edition x-trend e x-cite.

Toyota Aygo 2018: Com'è fatta


Restyling sì, ma senza perdere i legami con il passato. La nuova Aygo non perde la “X” sul frontale che l’ha resa immediatamente riconoscibile dal 2014. Questa “X” si è fatta tridimensionale, inglobando i gruppi ottici che si aggiornano con nuove luci diurne (drl). Forte personalità anche per la parte posteriore dove si ripete l’inconfondibile “X”, anche se lo sfoggia in modo più soft, con fari a led e paraurti abbassati e allargati.

Le dimensioni che indicano 347 cm di lunghezza,162 di larghezza e 146 d'altezza sono rimaste invariate, così come la capienza del bagagliaio: 168 litri, che diventano 754 con gli schienali abbattuti.

L’abitacolo offre un discreto spazio per due, ma si spinge anche oltre per accoglierne quattro: per i due passeggeri posteriori, però, gli spazi sono un po’ forzati, specialmente quelli per le gambe. Più connessa e maggior comunicazione con l’auto grazie al nuovo touchscreen da 7’’, con un sistema di infotainment ora compatibile con Apple Carplay e Android Auto. Manca però il navigatore satellitare, ma è possibile gestirlo tramite connessione smartphone.

Anche il design interno è stato rivisitato, con l’introduzione di un nuovo abbinamento cromatico per la plancia, piano black e quartz grey, che conferisce alla Aygo un carattere ancora più glam e giovanile, insieme anche alle bocchette dell’aria e gli inserti degli sportelli dello stesso colore della carrozzeria.

Toyota Aygo 2018: Come va su strada


Comoda e agile da guidare soprattutto in città. Alla guida si apprezzano immediatamente la vivacità del rinnovato motore 1.0 3 cilindri 1.0 vvt-i da 72 cv, con 93 nm di coppia motrice a 4.400 giri al minuto. Tre in più rispetto al precedente, pur essendo omologato con le nuove specifiche euro 6.2, che consento alla Aygo di scattare da 0 a 100 km/h in 13,8 secondi e raggiungere una velocità massima di 160 km/h. Rispetto al modello uscente si può apprezzare anche il maggior isolamento acustico, anche se ci sono ancora margini di miglioramento.

Il cambio è ancora manuale a cinque rapporti e la quarta e quinta marcia sono state allungate. Sarà però disponibile anche una versione x-shift, con il cambio che utilizza il controllo robotizzato per far sincronizzare motore, frizione e differenziale per innesti più precisi: questo consente di scegliere tra le modalità easy (e), manual (m) e retro (r), che possono rendere la trasmissione un cambio automatico convenzionale. Ottimo il consumo medio rilevato: 21 Km/l a fronte dei 24 dichiarati.

La nuova Toyota Aygo è anche più sicura. Disponibile di serie su tutte le versioni il pacchetto Toyota Safety Sense, con lane departure alert e pre-collision system, che tengono in carreggiata il veicolo e avvertono il driver in caso di possibile collisione. Facilissima da parcheggiare grazie alla retrocamera, che aiuta il guidatore nelle manovre, nonostante le dimensioni contenute.

Toyota Aygo
7.5

Toyota Aygo 2018: allestimenti e prezzi


Tanti gli allestimenti e otto nuovi colori, alcuni disponibili solo a partire da ottobre: si parte dal basico x-cool a 3 porte e x-play a 5 che, come anche la versione x-fun dedicata ai neopatentati, hanno i cerchi in lega da 15’’; al top di gamma troviamo, invece, gli allestimenti x-clusive (da ottobre), x-cite e x-trend. I prezzi vanno da 10.850 euro per la x-cool a 3 porte e arrivano a 15.100 euro per le special edition x-trend e x-cite.

Toyota Aygo 2018: in sintesi


Citycar moderna e con gran carattere. Il restyling non ha riguardato solo l'estetica, ulteriormente ammodernata, ma ha arricchito la Toyota Aygo anche a livello di connettività. Aggiornato anche il motore con tre cavalli in più, che rende la citycar giapponese agile e sicura su strada, con prestazioni che si rivelano adeguate anche fuori dal contesto urbano.

Piace: 


  • Consumi: il motore tricilindrico 1.0 è parco nei consumi nonostante il temperamento brillante.

  • Prezzo: è conveniente e l'auto ha tutto per piacere non solo ad una clientela giovane.

  • Personalità: look inconfondibile e tante opzioni per la personalizzazione


Non piace:

  • Soglia di carico del baule alta

  • In autostrada il motore si fa sentire.


Toyota Aygo 2018: Scheda Tecnica


Dimensioni:

  • Lunghezza: 347 cm

  • Larghezza: 162 cm

  • Altezza: 146 cm

  • Passo cm: 234

  • Peso in ordine di marcia: 855 kg

  • Capacità bagagliaio: 168/754 litri


Motore:

  • Cilindrata: 998 cm3

  • Numero cilindri: 3 in linea

  • Potenza massima:53 kw/72 cv a 6000 giri

  • Coppia max: 93 nm a 4300 giri

  • Emissione di co2 grammi/km 93

  • Cambio: manuale 5 rapporti


Prestazioni:

  • Velocità massima: 160 Km/h

  • Accelerazione 0-100 Km/h: 13,6

  • Consumo medio dichiarato: 24,4 Km/litro


Prezzo: 

a partire da 10.850 euro.

  • shares
  • +1
  • Mail