Innocenti Koral: la Zastava Yugo italiana compie 20 anni

20 anni Innocenti Koral

Nell'estate del 1990 partì la commercializzazione della Innocenti Koral, versione italiana della spartana Zastava Yugo prodotta in Jugoslavia. Si trattava di una utilitaria con carrozzeria a 3 porte e abitacolo configurato per 5 posti, lunga 354 cm, larga 154 cm e alta 139 cm, mentre il passo misurava 215 cm. La Koral sfruttava la meccanica delle Fiat 127 e 128: infatti, le versioni 45 e 55 erano equipaggiate rispettivamente con i motori 900 da 45 CV e 1.1 da 57 CV, il primo abbinato al cambio manuale a 4 marce e il secondo a 5 marce. Fu l'ultima auto di Innocenti dell'Era De Tomaso, prima che la Casa di Lambrate fosse rilevata da Fiat.

La campagna di lancio dell'auto fu accompagnata dallo slogan "Costa poco, parte sempre!", anche perché la Innocenti Koral aveva un prezzo base di 7.700.000 lire. Il depliant descriveva la Koral come una vettura "ideale per i giovani e il tempo libero" e, allo stesso tempo, una "soluzione razionale ed economica" di mobilità. Inoltre, l'opuscolo descriveva l'utilitaria di origini slave anche come una "vettura versatile, maneggevole e robusta", caratterizzata da "una grande semplicità costruttiva ed elevato controvalore".

Una delle caratteristiche principali della Innocenti Koral era il bagagliaio che aveva una capacità standard di 270 litri che diventavano 780 abbattendo lo schienale del divanetto posteriore. Anche la dotazione di serie era completa considerando l'epoca, in quanto lunotto termico e tergilunotto erano compresi nel prezzo. Come optional, invece, erano disponibili i cerchi in lega con pneumatici maggiorati e la vernice metallizzata. L'auto era ordinabile in quattro colori: i pastelli Rosso Vivo e Bianco, più i metallizzati Grigio Chiaro e Azzurro.

20 anni Innocenti Koral

20 anni Innocenti Koral
20 anni Innocenti Koral
20 anni Innocenti Koral
20 anni Innocenti Koral

Successivamente, la Koral fu proposta anche nella variante Cabriolet, venduta in pochissimi esemplari ormai introvabili e ricercati. Tuttavia, anche la versione berlina è una "cenerentola" nel mercato dell'usato, anche perché la maggior parte degli esemplari sono scomparsi dalle strade con le varie campagne per la rottamazione. La Innocenti Koral uscì dai listini italiani alla fine del '92, sia per l'impossibilità di adeguarla alla normativa Euro 1, sia per il conflitto bellico che stava affliggendo l'ex Jugoslavia e portò anche alla distruzione dell'impianto Zastava. Il nome Koral è stato poi resuscitato per identificare l'ultima serie della Zastava Yugo.

  • shares
  • +1
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: