Volkswagen T7 Multivan 2021: il primo teaser

Sarà la monovolume più grande del marchio tedesco. Si baserà sulla piattaforma MQB e arriverà carica di tecnologia

Volkswagen ha svelato il primo teaser del nuovo Multivan 2021. La prima anteprima del nuovo modello che diventerà la più grande monovolume del marchio tedesco. Sviluppata da zero e basata sulla piattaforma MQB del Gruppo tedesco, sfoggerà un design più moderno e vanterà una grande capacità interna e un grande equipaggiamento di bordo.

Ci vorrà quasi un anno per vedere le prime unità del nuovo Volkswagen Multivan in circolazione, però intanto il marchio tedesco ha rilasciato la prima immagine della nuova generazione, che sarà nota come T7, e che recentemente Heinz-Jürgen Löw, uno dei capi della divisione Volkswagen Veicoli Commerciali, ha confermato annunciando, per inciso, che sarà venduta solo in sostituzione del Multivan.

Linee rivoluzionate e tanta tecnologia di bordo

Il teaser mostra perciò le linee principali di quella che sarà la più grande monovolume del marchio di Wolfsburg, derivata direttamente dagli ultimi prototipi visti nelle foto spia e che ancora nascondeva alcune caratteristiche sotto strati di mimetizzazione. Ad esempio, il cofano anteriore corto con fari molto sottili e fortemente inclinati, che si fondono con una griglia tanto sottile quanto quasi inesistente.

Le principali prese d’aria e di raffreddamento sono alloggiate nel paraurti anteriore, un’area del frontale molto ben definita. Il nuovo design ha inoltre permesso di inclinare maggiormente il parabrezza, aggiungendo un vetro fisso sui montanti anteriori, soluzione che offrirà una migliore visuale laterale. Con porte scorrevoli su entrambi i lati per facilitare l’accesso all’interno, la parte posteriore del Multivan sarà caratterizzata da un ampio portellone e luci attraenti.

Il nuovo Volkswagen Multivan non sarà solo un modello più capace, ma anche più equipaggiato. Di serie, avrà infatti un cruscotto digitale e un touch screen collegato, nella stessa nuova distribuzione rilasciata nell’ultima generazione della Golf, con comandi touch sui lati e tecnologie avanzate di sicurezza e comfort, tra cui i fari «Matrix IQ Light».

Motorizzazioni condivise con i modelli per passeggeri

La piattaforma MQB su cui si baserà il nuovo Multivan sarà la stessa dei modelli passeggeri, con cui condividerà anche l’offerta meccanica. Il Multivan 2021 monterà così il nuovo 2.0 TDI Evo da 150 e 190 CV, con cambio automatico a 7 rapporti DSG, trazione integrale e anche una versione ibrida plug-in che abbiamo visto nei test. Un’opzione senza precedenti sul modello, e più efficiente, che presenterà l’emblema «eHybrid». Le prime unità del nuovo Volkswagen Multivan saranno consegnate a novembre 2021.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →