SUV contro SUV: Alfa Romeo Tonale VS Cupra Formentor

La nuova Alfa Romeo a ruote alte a confronto con la rivale più in linea con le sue caratteristiche

Come è strana la vita, il Gruppo Volkswagen voleva acquistare l’Alfa Romeo, o meglio, nell’ambiente si vociferava che avesse un certo interesse in merito, ma l’operazione non è stata mai conclusa, così, nel tempo è stata data un’immagine sportiva al marchio Seat, ma la mossa non si è rivelata vincente, per cui nel 2018 ha debuttato il brand Cupra che, nel 2021, è passato dalle 1.000 unità vendute nell’anno del debutto a 76.000 immatricolazioni.

Cupra ha colpito nel segno e adesso minaccia l’appeal sportivo di Alfa Romeo pur non avendo la tradizione vincente del Biscione. Quindi, ora che ha debuttato in pompa magna la Tonale, ci siamo guardati intorno per scoprire quale potesse essere la sua concorrente più accreditata e, udite udite, è proprio una Cupra, nello specifico la Formentor.

Più atletica la Formentor, più elegante la Tonale, entrambe sportive

Le dimensioni vedono la Tonale leggermente più lunga con 4,54 m contro i 4,45 m della Formentor, la larghezza è speculare, 1,84 m, mentre l’altezza è di 1,51 m per la spagnola e di 1,60 m per l’italiana, per cui la Cupra ha un aspetto da coupé nella zona posteriore, mentre la tonale vanta un passo superiore di circa 2 cm.

La grinta non manca di certo alla nuova Alfa Romeo con quello sguardo tenebroso ed il cofano che segnato da linee che mettono in evidenza il mitico scudetto, dietro anche la nuova nata del Biscione riprende la soluzione delle firme luminose in continuità, ma nasconde un bagagliaio di 500 litri contro i 420 litri a disposizione del SUV Cupra.

Quest’ultima però mostra i muscoli sulla fiancata con il passaruota posteriore che le conferisce un’idea di movimento anche da ferma. Perderà anche una parte di volumetria per i bagagli rispetto alla Tonale ma nella vista posteriore la Formentor sprizza maggiore dinamismo.

L’Alfa Romeo però può vantare anche una certa eleganza mentre la Cupra punta tutto sulla sportività. Due modi differenti di approcciarsi alla clientela e due caratteri distinti anche se uniti dal filo conduttore del dinamismo stilistico.

Interni di carattere con schermi dalle dimensioni invertite

L’abitacolo della nuova Alfa non rinuncia ad un tocco retrò con la strumentazione digitale da 12,3 pollici che può offrire anche una grafica tesa a richiamare i quadranti analogici di un tempo, il quadro strumenti della Cupra invece è 10,3, mentre al centro della plancia la Formentor sfoggia un display da 12 pollici da cui si gestiscono praticamente tutte le funzioni dell’auto tranne la regolazione della temperatura.

Sulla Tonale invece rimangono più tasti fisici, e l’infotainment ha uno schermo da 10,3 pollici. In entrambe i casi si tratta di sistemi evoluti e in grado si stabilire un collegamento wireless con gli smartphone. Su tutte e due, dietro si entra con facilità, e c’è spazio anche sopra la testa degli occupanti, ma in questo frangente la Tonale è avvantaggiata da una maggiore altezza del tetto.

Tante motorizzazioni per Tonale, tantissime per la Formentor

Sotto il cofano la Tonale può ospitare un 1.5 mild hybrid da 160 CV, un 1.6 turbodiesel da 131 CV ed una power unit plug-in hybrid con il motore termico da 1,3 litri capace di erogare 275 CV e, con questa motorizzazione, la trazione diventa integrale.

La Formentor risponde con una gamma di propulsori che parte dal 1.5 TSI da 150 CV ed arriva al 2.5 da 390 CV, passando per il potente 2.0 TSI da 310 CV, sempre con trazione integrale, ma offre anche potenze intermedie come i 204 CV o i 245 CV della varianti e-Hybrid, con il 1.4 termico, i 190 CV del 2.0 TSI e, dulcis in fundo i 190 CV del 2.0 TDI.

Sulla carta la Tonale può soddisfare le esigenze di ogni automobilista, ma la Formentor propone una gamma di unità motoristiche particolarmente completa, tale da poter aggredire ogni nicchia di clientela, ed offre la trazione integrale anche sulla 2.0 TSI da 190 CV e sulla 2.0 TDI da 150 CV.

Prezzi: la base del listino è allineata

In attesa di un listino dettagliato della Tonale, possiamo dire che la base di partenza è allineata a quella della Formentor, che propone la 1.5 TSI con cambio manuale a 33.150 euro, mentre, il C-SUV del Biscione dovrebbe partire da circa 35.000 euro. Per competere al meglio anche sul piano delle motorizzazioni più spinte gli appassionati attendono con ansia una Tonale Quadrifoglio che potrebbe battagliare con la Formentor da 390 CV.

Ultime notizie su Alfa Romeo

Tutto su Alfa Romeo →