Russia, il produttore di missili punta sulle auto elettriche

l’azienda russa Almaz-Antey ha svelto le prime informazioni relative al suo inedito SUV 100% elettrico.

Il mercato delle auto elettriche fa sempre più gola, come dimostra l’interesse in ascesa di colossi industriali e multinazionali di vario genere che si lanciano in nuove produzioni di veicoli a zero emissioni.

L’ultima in ordine di tempo è l’azienda russa Almaz-Antey, specializzata nella produzione di missili per scopo militare, che ha annunciato di volersi lanciare nel settore automotive con un inedito SUV 100% elettrico. Almaz-Antey sembra infatti abbia già rilasciato depositato i brevetti alla Fips (Federal Service for Intellectual Property) relativi al nuovo SUV a zero emissioni battezzato E-Neva, anticipato anche da alcune immagini rendering ufficiali.

Potenza e autonomia

Basato sulla piattaforma NEVA, presentata la scorsa estate, il SUV a batteria dell’azienda russa misura 4,5 metri di lunghezza, può contare sulla trazione integrale su un powertrain da 320 kW che promettono un’accelerazione da 0 a 60 km/h in 2,7 secondi, mentre la velocità massima raggiunge i 197 km/h. Il SUV sfrutta un pacco batterie da 90 kWh che vanta un’autonomia dichiarata di ben 463 km.

Spaziosa e tecnologica

Osservando l’abitacolo si può apprezzare un ambiente molto spazioso e tecnologico, non manca infatti un ampio display “touch” da 15 pollici che domina la console centrale e permette di gestire le principali funzioni multimediali della vettura. Il guidatore può contare su un secondo schermo che riassume le informazioni dedicate alla strumentazione. La piattaforma NEVA potrà inoltre essere utilizzata nel prossimo futuro per realizzazione di veicoli EV di vario genere, come ad esempio pick-up, veicoli per trasporto merci e altro, inoltre questo pianale potrà ospitare anche powertrain ibridi plug-in.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →