Rimac svela la nuova sede di Zagabria

La Casa croata ha mostrato il progetto di un nuovo Campus per la ricerca, lo sviluppo e la produzione

Rimac Automobili, la società croata di tecnologia e auto sportive specializzata in veicoli elettrici, ha svelato il suo progetto per un nuovo campus all’avanguardia, alla periferia di Zagabria, che dovrebbe essere operativo a partire dal 2023. L’azienda prevede di impiegare oltre 2.500 persone presso il Rimac Campus, che coprirà un’area di circa 200.000 metri quadrati (di cui 100.000 saranno costruiti). Sviluppo, amministrazione e produzione saranno combinati nella nuova sede.

Uffici e produzione, ma non solo

La struttura sarà composta da due grandi edifici dal design futuristico; uno per gli uffici e uno per la produzione. Il campus sarà costruito in un ambiente naturale a Kerestinec, alla periferia di Zagabria, preservando anche il carattere della zona con ampi spazi verdi. Lo studio di architettura croato 3LHD, che si è incaricato del progetto, ha anche previsto elementi come sale relax per i dipendenti e persino terreni agricoli dove verranno coltivati ​​alimenti biologici.

 

Una pista per le prove e un impianto di produzione per le batterie

Oltre alla linea di assemblaggio delle costose auto sportive elettriche targate Rimac, nel capannone della fabbrica verrà costruito anche un impianto di produzione di batterie e sul sito è prevista anche una pista di prova. I lavori di costruzione della struttura da 200 milioni di euro dovrebbero iniziare quest’anno e la produzione climaticamente neutra inizierà due anni dopo.

Il fondatore e CEO dell’azienda, Mate Rimac, ha dichiarato:

“Il campus è il nostro trampolino di lancio per i piani di crescita che abbiamo per i prossimi dieci anni e oltre. Ci rafforza come produttore di hypercar di nicchia, fornitore leader di livello 1 di tecnologia ad alte prestazioni elettriche per le più grandi case automobilistiche del mondo e pioniere nell’autonomia e nella mobilità autonoma”. Oltre alle proprie hypercar, Rimac sviluppa infatti anche soluzioni di ricarica a 800 volt per altre case automobilistiche.”

Di fatto i clienti e gli azionisti di Rimac includono Porsche e Hyundai. Queste sono anche le case automobilistiche che hanno già sul mercato un’auto elettrica da 800 volt o che ne porteranno una entro la fine dell’anno. Porsche aveva aumentato la sua partecipazione in Rimac solo al 24% a marzo. Sempre a marzo, Rimac aveva annunciato l’apertura di un ufficio di sviluppo nel Regno Unito per servire meglio i clienti dell’isola: anche Jaguar Land Rover e Aston Martin stanno lavorando su piattaforme da 800 volt.

1

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →