Nuovo 1.5 TFSI Evo2: debutta sull’Audi Q3

Il nuovo quattro cilindri promette consumi ridotti ed emissioni più basse grazie all’ottimizzazione del sistema di disattivazione dei cilindri.

Dopo aver debuttato sulla Volkswagen Golf, il nuovo motore 1.5 benzina del Gruppo di Wolfsburg arriva ora anche sotto il marchio dei Quattro Anelli sulle nuove Audi Q3 e Q3 Sportback, nelle versioni 35 TFSI. Il nuovo 1.5 TFSI Evo2 è stato ottimizzato rispetto alla versione precedente e migliora l’efficienza, abbassando consumi ed emissioni.

Nuovo 1.5 TFSI Evo2: consumi ed emissioni ridotti

Denominato Evo2, il quattro cilindri da 1,5 Litri, secondo i dati divulgati da Audi, riduce i consumi di 0,2 litri / 100 km abbattendo le emissioni di CO2 di 5 grammi per ogni chilometro. Questa evoluzione del propulsore è stata ottenuta grazie all’introduzione della tecnologia di disattivazione dei cilindri  in grado di funzionare in determinate condizioni con solo due cilindri. Questo sistema è stato ampliato rispetto al passato.

Le prestazioni del nuovo 1.5 TFSI Evo2

Rispetto alla potenza non cambiano i valori che continuano ad attestarsi sui 150 CV e 200 Nm di coppia massima erogata tra i 1.500 e i 3.500 giri. In questo modo anche lo scatto da 0 a 100 km/h migliora, scendendo a 9,5 secondi per la versione con cambio manuale e a 9,4 secondi con l’automatico a doppia frizione e sette rapporti Steptronic. La velocità massima indicata è invece di 210 km/h  per la variante con carrozzeria standard e 208 km/h per la Sportback. 

Tecnica

Il nuovo motore 1.5 TFSI Evo2 di Audi monta un turbocompressore a geometria variabile con rivestimento al plasma per le camice dei cilindri che riduce gli attriti, migliorando l’efficienza. Inoltre l’unità, con basamento in alluminio mantiene il peso leggero. Inoltre il sistema di iniezione a 350 bar di pressione mantiene omogenea la miscela di aria e carburante riducendo le emissioni, così come il catalizzatore a tre vie e il filtro antiparticolato riposizionati più vicino al motore. 

Infine questo propulsore prevede la possibilità d’alimentazione con carburanti caratterizzati da componenti rinnovabili oltre a essere predisposto per molteplici livelli d’ibridazione, inclusa la soluzione plug-in.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →