Nuova Hyundai Tucson 2021: in arrivo l’ibrida plug-in

La variante ricaricabile alal spina del SUV coreano può conatre su una potenza di ben 265 CV e su un’autonomia a zero emissioni che raggiunge i 50 km.

Dopo aver tolto i veli alla nuova generazione della Tucson, Hyundai ha deciso di diramare i primi dettagli tecnici relativi all’inedita variante ibrida plug-in del SUV coreano in grado di offrire ottime prestazioni e una guida in modalità a zero emissioni.

Prestazioni sportiveggianti

Pronta a sbarcare nelle concessionarie italiane nel corso della primavera 2021, la nuova Hyundai Tucson Plug-in Hybrid sfrutta un powertrain elettrificato che abbina un nuovo motore 1.6 litri T-GDI Smartstream dotato di turbo con iniezione diretta di benzina, abbinato ad una unità elettrica. La potenza complessiva offerta è pari a 265 CV e 350 Nm di coppia massima, il tutto gestito da un cambio automatico a sei marce. Questa nuova versione Plug-in Hybrid andrà a posizionarsi per prezzo e prestazioni al vertice della gamma Tucson e offrirà una guida divertente e sportiva.

A base velocità, la vettura viaggia quasi esclusivamente in elettrico, ma se si preme un pulsante specifico è possibile selezionare manualmente la guida 100% elettrica, sfruttando un’autonomia a zero emissioni di circa 50 km. La Tucson può essere ricaricata sfruttando un caricatore di bordo da 7,2 kW collegandosi presso una colonnina di ricarica pubblica o una wallbox.

Trazione integrale intelligente

La Tucson Plug-in Hybrid può contare sulla trazione integrale con tecnologia HTRAC gestita da un selettore che consente di optare anche per una modalità specifica per l’off-road. Il sistema distribuisce la forza motrice in modo variabile alle ruote anteriori e posteriori a seconda delle condizioni di trazione e delle condizioni di guida. Come se non bastasse, la vettura può contare su un telaio adattivo (optional) che permette di settare sterzo e sospensioni a seconda dei propri gusti o della situazione di guida, optando tra vari programmi tra cui spiccano le modalità Eco o Sport.

Aerodinamica specifica

Per ottimizzare i consumi di energia e migliorare l’autonomia, questa variante plug-in vanta un’aerodinamica specifica sviluppata appositamente per ridurre la resistenza dell’aria. La vettura sfoggia infatti una sofisticata griglia attiva del radiatore, capace di regolare l’aspirazione dell’aria in base ad alcuni parametri, come ad esempio la temperatura del liquido di raffreddamento del motore, la velocità del veicolo e molto altro.

Ultime notizie su SUV

Il termine SUV (Sport Utility Vehicle) indica una tipologia d’automobile ad assetto rialzato, generalmente a quattro ruote motrici e dalla vocazione fuoristradistica limitata, senza ridotte e con finiture interne non meno cur [...]

Tutto su SUV →