Nissan Micra GPL: prezzi e allestimenti

Equipaggiata con il 3 cilindri benzina turbo da 90 CV, dispone di un impianto elettronico a iniezione sequenziale BRC: l’autonomia complessiva è di oltre 1.000 km.

A due anni esatti da un primo esordio, Nissan propone una nuova edizione “riveduta e corretta” di Micra GPL: una declinazione, dedicata espressamente per il mercato italiano, che strizza l’occhio ad efficienza di propulsione, prestazioni ed all’allure dinamica che simpaticamente contribuisce a rendere l’immagine complessiva della nuova generazione della “segmento B” giapponese appetibile ad una clientela giovane.

I dettagli di alimentazione

Nel dettaglio, le nuove versioni di Nissan Micra GPL, già disponibili in listino (più sotto indichiamo la gamma degli allestimenti, gli importi di vendita ed il “capitolato” degli equipaggiamenti) vengono equipaggiate con l’unità motrice benzina turbocompressa IG-T 92 a tre cilindri da 1 litro di cubatura complessiva, da 90 CV di potenza massima a 5.000 giri/min e 160 Nm di coppia massima disponibili fra 2.000 e 3.750 giri/min, e abbinata ad un cambio manuale a cinque rapporti. Si tratta dunque di una versione del propulsore, sviluppato dalla “big Alliance” Renault-Nissan-Mitsubishi, che nella primavera 2020 aveva esordito nella lineup Renault Clio e Renault Captur (TCe 100 GPL) nell’estate 2020 ha debuttato sotto il cofano di Dacia Duster TCe 100 turbo GPL.

I vantaggi dell’alimentazione alternativa

Con l’arrivo nella lineup Micra, l’offerta di modelli a carburante alternativo della “alleanza” si arricchisce dunque di un ulteriore interessante capitolo. Del resto, le statistiche parlano chiaro: oltre al minore impatto ambientale dovuto agli inferiori livelli di emissioni di CO2 – che permette a Nissan Micra GPL di poter circolare nelle zone centrali delle città anche in caso di blocchi al traffico – la soluzione bifuel benzina-GPL risulta adatta anche a quanti abbiano necessità di utilizzare l’autovettura senza limitazioni così come in caso di percorrenze superiori alla media: con il “pieno” nei due serbatoi, l’autonomia di marcia dichiarata da Nissan secondo il ciclo combinato WLTP è di oltre 1.000 km.

Quanto alla diffusione sul mercato, il GPL costituisce una delle alimentazioni più “gettonate” dai clienti che rivolgono la propria attenzione verso le autovetture di segmento B: nel canale privato, in Italia il GPL costituisce la terza alimentazione più scelta, con una quota di mercato del 14% in rapporto ad una media del 9% di quota GPL in tutti gli altri segmenti.

Made in Italy

Come già avvenuto nella precedente versione 900 cc a tre cilindri, il “cuore green” di nuova Nissan Micra GPL 2021 è stato progettato e sviluppato in collaborazione con lo specialista Brc Gas Equipment, azienda cuneese di primo piano nei sistemi di alimentazione a gas. L’impianto, di tipo elettronico con iniezione sequenziale (sistema che dosa con estrema precisione la quantità di gas liquefatto da iniettare in funzione della istantanea situazione di marcia, in modo da ottimizzare l’efficienza del motore e contribuire a tenere sotto controllo le emissioni), memorizza il tipo di alimentazione utilizzato prima di arrestare il motore e lo reimposta automaticamente al nuovo avvio.

Nel caso in cui il motore venga spento in modalità GPL, il riavvio avverrà comunque in modalità benzina, per poi passare automaticamente al GPL una volta raggiunta la temperatura d’esercizio ottimale. Un segnale sonoro avvisa il conducente dell’avvenuto cambio di alimentazione.

Si controlla con i Led

La commutazione per il passaggio benzina-GPL e viceversa si avvale di un comando collocato nel tunnel centrale, alla base della leva del cambio e corredato di quattro Led nella parte superiore (ad indicare la quantità di GPL nel serbatoio) ed un Led nella parte inferiore, che si illumina di rosso (benzina) o verde (GPL) per indicare il tipo di carburante che si utilizza in quel momento.

Stessa capienza del vano bagagli

Il serbatoio del GPL – 42 litri di capacità di cui 33,6 l effettivi – ha forma toroidale, in modo da essere posizionato nell’alloggiamento della ruota di scorta, in modo da mantenere la capacità del bagagliaio delle altre versioni in produzione (da 300 litri nel normale assetto di marcia, e fino a 1.004 litri a sedili posteriori abbattuti). Di serie viene fornito il riduttore per il collegamento della presa di carica del serbatoio GPL (posta subito sotto al bocchettone della benzina) all’erogatore.

Valori prestazionali

  • Consumo WLTP a ciclo medio: benzina 5,7 litri per 100 km; GPL 6,7 l/100 km;
  • Emissioni di CO2 WLTP a ciclo medio: benzina 129 g/km; GPL 119 g/km.

Ecco quanto costa e le dotazioni

Nissan Micra GPL viene messa in vendita a prezzi di listino (raccomandati) di 13.990,16 euro. Di seguito gli importi di vendita “chiavi in mano”.

  • Nissan Micra GPL Eco Visia: 17.815 euro;
  • Nissan Micra GPL Eco Acenta: 18.915 euro;
  • Nissan Micra GPL Eco N-Design: 20.115 euro.

In base agli sconti concessionaria, informa Nissan Italia, la nuova versione GPL di Micra parte da 11.900 euro di listino.

Gli equipaggiamenti di serie

Nissan Micra GPL Eco Visia

Esterni
  • Cerchi in acciaio da 15”;
  • Luci diurne a Led;
  • Finitura in nero per le maniglie porta ed i gusci degli specchi retrovisori (con indicatori di direzione integrati);
  • Spoiler sulla sommità del portellone.
Interni e comfort
  • Alzacristalli elettrici anteriori;
  • Rivestimenti in tessuto “Casual”;
  • Due poggiatesta posteriori;
  • Sedile conducente regolabile in altezza;
  • Piantone dello sterzo regolabile in altezza ed in profondità;
  • Presa elettrica a 12V;
  • Illuminazione del vano bagagli.
Tecnologia
  • Computer di bordo;
  • Fari automatici intelligenti;
  • Display Tft da 5” per il controllo delle funzioni di assistenza avanzata alla guida;
  • Sensore temperatura esterna;
  • Hill Start Assist (sistema di assistenza alle partenze in salita);
  • Impianto audio digitale DAB con lettore MP3, connettività Bluetooth, presa Usb e due altoparlanti;
  • Start&Stop;
  • Intelligent Ride Control;
  • Intelligent Trace Control.
Sistemi di sicurezza e ausilio attivo alla guida
  • Sei airbag (conducente, passeggero con comando di disattivazione, laterali ed a tendina);
  • Attacchi Isofix per l’aggancio dei sistemi di ritenuta per bambini;
  • Spie di avviso cinture di sicurezza non allacciate (anteriori e posteriori);
  • Limitatore di velocità;
  • Abs ed Esp;
  • Sistema di frenata autonoma d’emergenza intelligente;
  • Luci di emergenza automatiche.

Nissan Micra GPL Eco Acenta

Alla dotazione base aggiunge quanto segue:

  • Maniglie porta anteriori in tinta carrozzeria;
  • Gusci degli specchi retrovisori in tinta carrozzeria;
  • Cerchi in acciaio da 16”;
  • Climatizzatore manuale (a richiesta, per l’allestimento Eco Visia, nel pacchetto “Cold Pack” che comprende anche sedili anteriori riscaldabili e specchi retrovisori esterni riscaldabili);
  • Maniglie porta interne a finitura cromata;
  • Dettagli cromati al pomello della leva del cambio;
  • Cruise Control;
  • Modulo infotainment con display audio touch da 7”, quattro altoparlanti, interfaccia smartphone compatibile con i sistemi Apple CarPlay ed Android Auto, sistema vivavoce Bluetooth, connettività WiFi, presa Usb.

Nissan Micra GPL Eco N-Design

La dotazione aggiunge:

  • Specchi retrovisori esterni riscaldabili e ripiegabili a comando elettrico e provvisti di indicatori di direzione a Led;
  • Cerchi “Flex” da 16”;
  • Fendinebbia anteriori (a richiesta, compresi nell’”Utility Pack” insieme al sensore pioggia, negli allestimenti Evo Visia ed Eco Acenta);
  • Finestratura posteriore oscurata;
  • Rivestimenti interni in tessuto “Modern”;
  • Rivestimento in pelle per il volante;
  • Alzacristalli elettrici anche posteriori (a richiesta, per l’allestimento Eco Acenta, nel pacchetto “Convenience Pack” che comprende anche climatizzatore automatico e sensori di parcheggio posteriori);
  • Sensori di parcheggio posteriori.

Ricapitolando gli accessori a richiesta, Nissan Micra GPL propone “Utility Pack” (fendinebbia e sensore pioggia per gli allestimenti Eco Visia ed Eco Acenta), “Convenience Pack” (alzacristalli elettrici posteriori, climatizzatore automatico e sensori di parcheggio posteriori per l’allestimento Eco Acenta), “Cold Pack” (climatizzatore manuale, sedili anteriori riscaldabili e specchi retrovisori riscaldabili per l’allestimento Eco Visia), “Urban Pack” (telecamera posteriore, Nissan Intelligent Key con pulsante di avviamento ed impianto A/C automatico per l’allestimento Eco N-Design), “Safety Pack” (sistema di frenata autonoma d’emergenza intelligente con riconoscimento pedoni, controllo automatico dei fari abbaglianti e sistema intelligente di avviso e prevenzione cambio di corsia involontario, per l’allestimento Eco Visia), e “Safety Pack Mid-Upper” (sistema di frenata d’emergenza intelligente con riconoscimento pedoni, controllo automatico fari abbaglianti, sistema intelligente di avviso e prevenzione cambio involontario di corsia e riconoscimento della segnaletica stradale, per gli allestimenti Eco Acenta ed Eco N-Design).

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Nissan

Nissan viene fondata nel 1935 da Masujiro Hashimoto, ingegnere nato nel 1875 ed il cui principale desiderio consisteva nel realizzare le prime automobili mai prodotte in Gia [...]

Tutto su Nissan →