Nio ET7 sfida Tesla: l’autonomia raggiunge i 1000 km

La berlina elettrica di lusso cinese raggiunge i 1.000 km di autonomia e può contare su un sistema di guida autonoma di livello 5.

Tesla ha recentemente svelato le versioni 2021 dell’ammiraglia Model S e del SUV Model X, una mossa attesa da tempo considerando la sempre più consistente schiera di agguerrite concorrenti che stanno letteralmente invadendo il settore della auto 100% elettriche. Tra queste ultime spicca senza ombra di dubbio la berlina di lusso a zero emissioni Nio ET7, pronta a sbarcare in un primo momento sul grande mercato interno cinese e probabilmente dopo il 2022 anche in altri importanti mercati, come quello europeo e statunitense.

Nel mirino le berline premium

Con una lunghezza di 5 metri, finiture lussuose e una dotazione tecnologica ad altissimi livelli, la Nion ET7 si posiziona quindi tra le vetture a zero emissioni di altissima gamma che vogliono insidiare non solo la “Regina” Tesla, ma anche i brand premium europei come Audi, Bmw e Mercedes.

Fino a 1.000 km di autonomia

L’asso nella manica di questa vettura si nasconde però nella sua elevatissima autonomia che può raggiungere i 1.000 km, offerti dalla generosa batteria da 150 kWh. In un secondo momento debutteranno anche altre varianti dotate di batterie da 70 kWh e da 100 kWh che dovrebbero invece offrire rispettivamente circa 400 e 600 km di autonomia (WLTP).

Aerodinamica raffinata e prestazioni entusiasmanti

La ET7 è anche super prestazionale, infatti può contare su due propulsori installati su entrambi gli assi per offrire una trazione di tipo integrale. Le ruote anteriore sono spinte da un’unità da 245 CV, mentre al posteriore la cavalleria sale fino a 408 CV: in totale l’elettrica cinese può contare sulla bellezza di ben 653 CV e su una coppia massima di 850 Nm. Grazie anche ad una raffinata aerodinamica che ha permesso di ottenere un Cx di appena 0,23, le prestazioni della vettura sono a dir poco entusiasmanti: i dati dichiarati parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h bruciato in 3,9 secondi

Guida autonoma di livello 5

La Nio ET7 si fa apprezzare anche per il suo elevatissimo livello tecnologico che mette a disposizione il dispositivo denominato “Autonomous Drive”, ovvero un sistema di guida autonomia con specifiche da livello 5. Autonomous Drive utilizza un hardware sviluppato da Nvidia con 4 sistemi SoC Orin, coadiuvato dal software “Adam Super Compute” capace di eseguire test incrociati in grado di riconoscere possibili errori di valutazione durante la guida. Le operazioni di guida autonomia del veicolo sono gestiti dal sistema “Aquila Super Sensing” che gestisce contemporaneamente 12 sensori ad ultrasuoni, un Lidar e 8 telecamere.

Prezzi

La Nio ET7 avrà in Cina prezzi decisamente concorrenziali che partiranno da circa 50.200 euro e raggiungeranno i circa 66mila euro della versione top di gamma con batteria da 150 kWh e 1.000 km di autonomia.

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →