Mercedes Classe A e Classe B: fuori produzione dal 2025

Mercedes-Benz cambia strategia e rinuncia a Classe A e Classe B dal 2025 secondo l’Handelsblatt.

Mercedes-Benz sta cambiando i piani del prossimo futuro, e a fare le spese della sua rivoluzione saranno la Classe A e la Classe B. Questo è quello che trapela dalle pagine del quotidiano finanziario Handelsblatt. Ci sarebbe un progetto per innalzare il Brand verso l’alto cambiando rotta rispetto alla democratizzazione della gamma introdotta con la Classe A e le derivate dalla stessa piattaforma.

Mercedes-Benz punta sulla nuova piattaforma Mma

Con le nuove vetture Mercedes-Benz, che sostituiranno le superstiti della vecchia piattaforma Mfa, arriverà anche una nuova base meccanica. Si tratta della piattaforma Mma, che sfrutta anche un nuovo sistema operativo denominato MB.OS.

La novità principale è che le motorizzazioni saranno prevalentemente elettriche, e le elettrificate, dovrebbero essere, secondo il quotidiano citato, ibride plug-in. Insomma, una vera rivoluzione se pensiamo che nelle gamme attuali della Classe A e delle sue derivate troviamo anche motori a gasolio o a benzina molto performanti. Se adesso le varie EQA ed EQB sono delle varianti di modelli termici o elettrificati, dal 2025 avverrà precisamente il contrario.

Mercedes saluta Classe A e Classe B

Analizzando la scelta di Mercedes-Benz, si nota come la Stella a Tre Punte rinunci ad un’auto come la Classe A, che aveva varianti d’accesso al Brand, ma anche delle versioni decisamente esclusive come le AMG 35 e 45. Inoltre, il modello in questione ha una storia evolutiva decisamente interessante e ormai radicata nella cultura dell’automobilista medio. Ma l’intento è quello di innovare, anche a costo di disfarsi di una vettura che ha fatto la storia recente del Brand. Dopotutto, modelli iconici come Classe E e Classe S sono ancora in pista, e la Classe G è praticamente immortale.

Diverso il discorso per la Classe B, visto che le MPV sono destinate a scomparire, e non c’è più la richiesta di una volta. I SUV ed i crossover le hanno cannibalizzate offrendo spazio associato ad un look decisamente più sofisticato. Quindi, in ottica futura è decisamente comprensibile la rinuncia al modello in questione. Sparisce anche la Classe A Sedan, a favore della più sofisticata e snob CLA, che rimarrà anche nella variante shotingbrake.

La gamma partirà da GLA e GLB

Non mancheranno nella futura gamma del marchio la GLA e la GLB. La prima è un jolly a cui è impossibile rinunciare in questo momento storico del mercato, mentre la seconda offre quello spazio in più che, altrimenti, la clientela andrebbe a cercare altrove. Così, dal 2025 si passerà, sempre secondo Handelsblatt, dai 7 modelli derivati dalla piattaforma Mfa ai 4 creati sulla nuova base Mma.

Ultime notizie su Mercedes

Mercedes viene fondata nel 1902 ed è l’azienda a cui tutto ricondurre quando si parla di automobili. Non è infatti azzardato considerare Mercedes come un vero e proprio sinonimo di aut [...]

Tutto su Mercedes →