Lotus Eletre: dimensioni, motore elettrico, interni, uscita

Il nuovo modello rompe completamente con la tradizione della Casa di Colin Chapman. Prestazioni sorprendenti e la migliore tecnologia di bordo.

I tempi sono quelli che sono e bisogna adattarti ad essi. Lotus, la classica firma di Colin Chapman, presenta la sua prima auto elettrica, la Lotus Eletre, e il suo formato non ha nulla a che vedere con i modelli tradizionali della casa. È un SUV, molto grande, con un look “diverso” e una tecnologia all’avanguardia. Un prodotto unico nel suo genere per lil marchio britannico. Sebbene sia stato svelato in queste ore, il suo lancio sui mercati non avverrà fino all’autunno di quest’anno. Il suo prezzo? È ancora sconosciuto, ma non sarà economico.

Eletre: la lotus più grande di sempre

Finora avevamo conosciuto la Eletre per il suo codice di sviluppo; Type 132. E con questa new entry Lotus ha scelto di rompere ogni legame con la sua storia. È in assoluto il modello più grande della casa con una lunghezza che arriva a 5,1 metri, 2,14 metri di larghezza e 1,63 di altezza. A queste dimensioni bisogna aggiungere una distanza tra gli assi di 3,02 metri. La carrozzeria è in alluminio e fibra di carbonio (gli elementi neri). Sotto si trova una piattaforma completamente nuova, creata da zero dagli ingegneri Lotus e realizzata in alluminio e acciaio ad alta resistenza.

Lotus Eletre: 600 CV e 600 km di autonomia

Con la tecnologia a 800 volt, la Lotus Eletre ha un pacco batteria ad alta densità la cui capacità specifica non è stata rivelata, sebbene sia stato annunciato che supera i 100 kWh. Le sue caratteristiche lo rendono un SUV ad alte prestazioni. Due motori generano una trazione elettrica integrale e una potenza di 600 cavalli con un’autonomia omologata di 600 chilometri. Per la ricarica vengono scelti sistemi ad alta potenza, fino a 22 kW in corrente alternata e fino a 350 kW in corrente continua, che consentono di recuperare 400 chilometri di autonomia in soli 20 minuti.

Le prestazioni della Lotus Eletre

Per completare la sezione prestazioni, Lotus annuncia che Eletre è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in tre secondi esatti, raggiungendo una velocità massima di 260 km/h. Non sono solo le prestazioni e il design a impressionare, la Lotus Eletre vanta infatti una tecnologia che può essere considerata assolutamente rivoluzionaria. Il SUV Lotus offre sistemi come quattro sensori LiDAR distribuiti su tutta la carrozzeria, specchietti digitali, aerodinamica attiva, freni carboceramici e una serie di elementi che la rendono un’auto di punta.

Lotus Eletre : gli interni ultra tecnologici

Se gli esterni sono spettacolari, la cabina per quattro o cinque passeggeri non è meno suggestiva e avanzata. Con un totale di quattro schermi distribuiti all’interno (3 davanti e 1 dietro), la sensazione all’interno à da subito d’impatto. Il pannello principale si trova al centro del cruscotto con una dimensione di 15,1 pollici. Su entrambi i lati sono presenti schermi più piccoli, alti appena 3 centimetri, che riportano le informazioni più specifiche riguardanti la guida e gli assistenti. Inoltre, c’è un HUD che proietta informazioni sul parabrezza con la realtà aumentata.

La Lotus Eletre può essere considerata e, di fatto, è un modello assolutamente rivoluzionario. Il suo formato, il suo design, la sua tecnologia e la sua trasmissione sono unici in una gamma nota per le sue auto sportive, leggere e a due posti. Con l’Eletre, l’azienda di Colin Chapman vuole entrare in una nuova era. Un palcoscenico che dimostra che le loro fabbriche sono in grado di creare le auto più avanzate al mondo.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →