Lexus e Toyota: le novità per il Salone di Shanghai 2021

Pronte al debutto la nuova berlina ES e la prima elettrica della sottogamma BZ

La divisione premium di Toyota ha pubblicato le prime immagini della rinnovata Lexus ES, che sta per arrivare con il suo primo importante aggiornamento. La presentazione del restyling avverrà in occasione del Salone dell’Auto di Shanghai 2021. Questa volta Lexus però non si è accontentata di pubblicare una delle solite fotografie scure che abitualmente tutti i produttori usano quando annunciano i loro lanci e ha preferito mostrare un’immagine molto nitida (in apertura), accompagnata anche un video della rinnovata berlina.

Nell’immagine sono svelati chiaramente i gruppi ottici anteriori della nuova Lexus ES, che presentano le stesse forme esterne ma nuovi elementi interni che caratterizzano sia ​​la grafica a LED della luce di marcia diurna che le luci principali.  Nel video si vede fugacemente anche il retro della berlina media Lexus, anche se questa visuale non svela nessuna vera novità.

Al momento non sappiamo quali modifiche troveremo nella calandra e nel paraurti anteriore, ma ci si aspetta che il modello rinnovato abbia alcune piccole modifiche estetiche, oltre ad alcune novità rispetto all’equipaggiamento. Per quanto riguarda la meccanica non ci si aspettano grandi sorprese con questo aggiornamento, dovrebbe infatti esser confermato il powertrain ibrido basato sul motore da 2,5 litri che eroga 218 CV e che condivide con altri modelli della corporation giapponese.

La prima Toyota BZ

Toyota ha recentemente confermato che i suoi futuri modelli elettrici saranno commercializzati con la nuova sottomarca BZ (Beyond Zero), seguendo le orme di rivali come Hyundai (IONIQ) o Volkswagen (ID). Ora, l’azienda giapponese ha rilasciato in anteprima il primo tese del nodello che inaugurerà questa famiglia, un SUV che si posizionerà nel segmento D (SUV familiari).

Il modello sarà basato sulla nuova piattaforma modulare e-TNGA che si caratterizzerà per essere “molto versatile e facilmente adattabile a varie tipologie di prodotti”. In altre parole potrà essere utilizzata per creare auto che rientrano in molte categorie diverse.

Toyota ha confermato che la piattaforma modulare consentirà configurazioni di trazione anteriore, posteriore o integrale; inoltre, può ospitare batterie di diverse capacità per adattarsi alle esigenze del cliente. In assenza di conferme, il nuovo modello dovrebbe debuttare con un sistema di trazione integrale intelligente sviluppato da Subaru, il marchio satellitare di Toyota.

Questa new entry sarà svelata il 19 aprile al Salone dell’Auto di Shanghai e avrà dimensioni simili a quelle della popolare RAV4. Sebbene non sia ancora stato annunciato ufficialmente, tutte le voci indicano che il SUV riceverà il nome commerciale BZ4X (BZ per elettrico, 4 per il segmento D e X per SUV).

Alcuni dei più importanti rivali della Toyota BZ4X saranno la Ford Mustang Mach-E, la Hyundai IONIQ 5, la Nissan Ariya, la Tesla Model Y e la Volkswagen ID.4. Subaru da parte sua commercializzerà un modello gemello, che sarà battezzato Subaru Evoltis, e forse anche Lexus svilupperà un proprio derivato.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →