Land Rover Defender by Manhart

Il fuoristrada inglese in versione sportiva.

Il Land Rover Defender è il fuoristrada per eccellenza. E la nuova generazione rimane per molti tale. In ogni caso, è nella top 3 mondiale dei SUV più capaci off-road sul mercato, anche se, tristemente, la maggior parte dei proprietari non la guiderà davvero su terreni accidentati.

La Defender si è infatti trasformata negli anni in un’auto di lusso, un’icona, proprio come la Mercedes Classe G. Ed è un’occasione d’oro per preparatori e specialisti de tuning, come Manhart, che presenta la sua proposta per la Defender DP500.

Il preparatore tedesco ci ha abituati più alle BMW ultra potenti che ai fuoristrada personalizzati. E questa Defender speciale, di fatto, si concentra  più sulle prestazioni su asfalto che sulle sue abilità fuoristrada. In effetti si può dire che rinuncia a una parte delle sue doti off-road ma ciò che sacrifica nell’efficienza fuoristrada, lo guadagna nell’aspetto.

Upgrade meccanico, potenza da V8

E così Manhart ha presentato la sua elaborazione della Defender P400 AWD che nasconde un sei cilindri da 3.0 litri sovralimentato in grado di sviluppare 400 CV di serie e 550 Nm di coppia. Una ‘semplice’ riprogrammazione della mappatura del motore eleva la potenza a 512 CV e 710 Nm di coppia, il che significa che ha quasi la stessa potenza del nuovo V8 Defender da 5,0 litri (525 CV) e molta più coppia: 650 Nm per il V8 a fronte dei 710 Nm di questa versione preparata.

Segni di riconoscimento

Il tuning comprende anche le modanature dei parafanghi verniciate in tinta con la carrozzeria – come il resto degli elementi esterni e il cofano motore – che allargano visivamente la Defender. Inoltre Manhart ha installato un sistema di scarico in fibra di carbonio o ceramica, a scelta. I clienti possono anche scegliere freni speciali potenziati e sospensioni pneumatiche più basse di 30 mm.

Le ruote da 10×24 pollici sono avvolte da pneumatici 295/30-24, ma se i clienti non desiderano ruote così grandi, sono disponibili anche cerchi da 10,5×22 pollici di dimensioni più ragionevoli, ma con pneumatici altrettanto larghi (295/40-22).

Anche all-interno ci sono diverse modifiche, come i nuovi rivestimenti in Alcantara e pelle. Manhart propone, infine, anche l’installazione di sedili Recaro per guidatore e passeggero anteriore.

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →