La FIA annuncia la nuova categoria Electric GT

La FIA ha annunciato il lancio di una nuova categoria del motorsport a zero emissioni, che si chiamerà Electric GT. Tante novità a partire dai pit stop.

Il tema ambientale è sempre più preponderante anche nei pensieri della FIA, che dopo aver raggiunto un accordo con la Formula E, adesso sta pensando di lanciare una nuova categoria del motorsport a zero emissioni. Stiamo parlando di una GT elettrica, che si chiamerà Electric GT, qualora fossero risolti gli ipotetici problemi di copyright, dato che un campionato del genere è esistito alcuni anni fa. Le auto che correranno in questa categoria saranno basate su modelli da strada, ovviamente modificate. Con un occhio sempre puntato sui costi, ci sarà un pacco batteria uguale per tutti, da 87 kWh, prodotto da Saft, una sussidiaria di Total. Nonostante il nome di Total sia ovviamente associato ai combustibili fossili, Saft ha accumulato una enorme esperienza nel campo delle batterie, anche con applicazioni aerospaziali. Per questo le sue celle “a sacchetto” sono allo stato dell’arte della tecnologia attuale.

Novità assoluta

Per la prima volta nella storia del motorsport, le auto verranno ricaricate anche durante la gara, con pit stop che utilizzeranno appositi caricatori, con l’enorme potenza di 700 kW. Saft prevede che questa potenza possa essere raggiunta solo fino a una certa percentuale di carica, per cui le vetture non saranno mai caricate oltre il 60% della capacità totale. Anche il la rigenerazione in decelerazione arriverà al picco di 700 kW. Le auto avranno a disposizione una potenza massima che sarà di 430 kW, anche se i costruttori saranno liberi di scegliere la configurazione a due motori, oppure a quattro unità, uno per ruota. In ogni caso ci sarà un sistema di distribuzione della coppia indipendente sulle quattro ruote, così da avere una vettura estremamente controllabile, nonostante il peso. Le prestazioni sono ovviamente in linea con queste potenze: 300 km/h di velocità massima e accelerazione 0-100 in 2,4 secondi.

Le parole dei protagonisti

Jean Todt, Presidente della FIA, ha dichiarato: “La visione della FIA è quella di rendere lo sport automobilistico un laboratorio per la mobilità sostenibile. L’annuncio di questa nuova categoria di auto GT a propulsione elettrica è una pietra miliare per questo obiettivo in quanto aprirà la strada a una nuova batteria. e tecnologie di ricarica rapida. Un perfetto esempio del nostro approccio da gara a strada “.

Leena GadePresidente della Commissione FIA ​​GT , ha dichiarato: “Il mercato delle supercar stradali elettriche ad alte prestazioni è in costante aumento, quindi una piattaforma per consentire ai produttori di sviluppare e mostrare la loro tecnologia era molto necessaria. La creazione di queste normative tecniche è stata una chiave progetto per la FIA GT Commission negli ultimi diciotto mesi. Abbiamo tenuto discussioni regolari con i produttori di GT attraverso i nostri gruppi di lavoro tecnici e c’è un vivo interesse per questa nuova categoria. Amplia anche il portafoglio GT della FIA, coesistendo insieme a GT3 che rimarrà il fulcro del mercato delle corse dei clienti in tutto il mondo per il momento”.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →