La 1000 Miglia 2021 partirà il 16 giugno con tante novità

Percorso rivisto, categorie innovative, e, come di consueto, auto e personaggi di spicco al seguito della freccia rossa

L’appuntamento da segnare sul calendario è quello di mercoledì 16 giugno alle 13:30, quando da Brescia, come di consueto, partirà la 1000 Miglia 2021, un’edizione carica di novità sia nel percorso che nella categoria di auto in gara.

Quasi 1800 km sulle strade più suggestive della penisola

Lo start da Brescia porterà le vetture della freccia rossa a Cremona, Busseto e Parma, prima di affrontare il Passo della Cisa per giungere a Sarzana e concludere la tappa iniziale sul lungomare di Viareggio. Giovedì 17 la carovana attraverserà Pisa, Rosignano Marittimo, Bibbona, Castagneto Carducci, Massa Marittima e, a seguito della sosta pranzo in cuor di Castiglione della Pescaia, si dirigerà nel cuore della Maremma, quindi a Grosseto, a Marta sul Lago di Bolsena, a Viterbo dove è prevista la cena al Palazzo dei Papi, prima di compiere un passaggio a Ronciglione e approdare a Roma, per la suggestiva passerella in Via Veneto.

Venerdì 18 le vetture saranno sottoposte ad un tour de force insieme ai loro equipaggi, visto che da Roma procederanno in direzione di Civita Castellana, Amelia, Orvieto e Cortona e, dopo la sosta pranzo ad Arezzo, verso Montevarchi, Radda in Chianti, Prato, Barberino di Mugello, i Passi di Futa e Raticosa, prima di raggiungere Bologna. Sabato 19 giugno, nella giornata conclusiva, la freccia rossa correrà verso Modena, Reggio Emilia e Mantova, prima di ripartire, a seguito della sosta per il pranzo in piazza Bra a Verona, verso Sirmione, Desenzano e, per la prima volta, Salò. Quindi, come da copione, gli equipaggi raggiungeranno il traguardo finale di Brescia, sulla rampa di viale Venezia.

1000 Miglia Green, 1000 Miglia Experience e Ferrari Tribute

Per guardare al futuro ci sarà la 1000 Miglia Green dedicata alle auto elettriche come la nuova Mercedes EQA, la Jaguar I-Pace e la Porsche Taycan. Questa categoria rappresenterà un banco di prova determinante per sondare la reale fattibilità di una vera e propria competizione 1000 Miglia Green 2022. Inoltre, la 1000 Miglia Experience porterà in gara anche spettacolari Supercar e hypercar moderne che, lungo un percorso studiato ad hoc, potranno partecipare alla “corsa più bella del mondo” e condividere le quattro giornate con le vetture che hanno fatto la storia della freccia rossa. L’esperienza sarà riservata a selezionati proprietari di auto esclusive.

Ma è importante sottolineare come la 1000 Miglia Experience è il nuovo format che 1000 Miglia sta esportando all’estero: per la prima volta in assoluto, infatti, dal 5 al 9 dicembre si svolgerà la prima 1000 Miglia Experience UAE 2021 in Medio Oriente, un evento accessibile solo a cento proprietari di leggendarie auto storiche e di moderne Supercar che attraverseranno in cinque giorni tutti e sette gli emirati. Ovviamente, non mancheranno le affascinanti creazioni del Cavallino Rampante che prenderanno parte al Ferrari Tribute to 1000 Miglia: nello specifico cento Ferrari costruite dopo il 1957.

Progetti e auto speciali anche nell’edizione 2021

1000 Miglia Charity conferma anche quest’anno il suo impegno a favore di iniziative di sensibilizzazione sociale e, in collaborazione con la Fondazione IEO Istituto Europeo di Oncologia e con il Supercar Owners Circle, porterà nel gruppo delle auto partecipanti alla 1000 Miglia Experience 2021 una vettura speciale, una Pink Car a bordo della quale, a sostegno della raccolta fondi organizzata a favore del WOMEN’S CANCER CENTRE si alterneranno Caterina Balivo, Alessandra Mastronardi, Cristina Parodi, Francesca Piccinini e Melissa Satta. Tra le auto particolari ci sono anche l’Alfa Romeo Sport Spider del 1954 condotta da Roberto Giolito, Head of Heritage Stellantis, affiancato dalla conduttrice televisiva Camila Raznovich.

Inoltre, torna alla 1000 Miglia Sylvia Oberti: al volante della Fiat SIATA numero 175, gareggerà sola, senza co-driver, per sostenere in autonomia un progetto a favore dell’ospedale pediatrico di Brescia e raccogliere fondi per la cura del cancro in età infantile. Da segnalare poi l’Alfa Romeo 1900 C Super Sprint del 1956 condotta da John Elkann, presidente di Stellantis e Ferrari, che torna alla 1000 Miglia accompagnato dalla moglie Lavinia Borromeo. Infine, Mercedes-Benz Classic renderà omaggio al celebre Stirling Moss portando la famosa 300 SLR ‘722’ a Brescia in esposizione al Museo Mille Miglia nei giorni precedenti la gara e in passerella alla partenza: si tratta dell’auto originale con cui il team Moss/Jenkinson vinse la Mille Miglia del 1955 con il record rimasto nella storia della competizione.

Ultime notizie su Eventi

Eventi

Tutto su Eventi →