Justin Bieber nella blacklist Ferrari: niente “Rosse” per lui

Il giovane divo statunitense, per una nuova auto sportiva, dovrà guardare verso altri lidi.

Justin Bieber ha una grande passione per le supercar italiane, ma non potrà più comprare una Ferrari nuova, perché la Casa di Maranello lo ha inserito nella sua blacklist. Adesso potrà fare riferimento al solo mercato dell’usato. Il celebre cantante canadese, idolo delle teenagers, è stato bandito dall’elenco dei potenziali acquirenti delle “Rosse”, per alcuni suoi comportamenti irrispettosi verso le opere d’arte del “cavallino rampante”.

Non è il solo VIP ad aver subito la bocciatura dall’Azienda emiliana. Prima di lui, lo stesso destino era toccato a Nicolas Cage, 50 Cent, Tyga, Floyd Mayweather, Kim Kardashian ed altri ancora. Nessuno di loro potrà più comprare una vettura del Marchio italiano, almeno da nuova. Resta spazio fra i modelli di seconda mano. A questo punto vi starete chiedendo perché Justin Bieber abbia subito una simile penalizzazione.

Cosa ha combinato Justin Bieber con la sua Ferrari?

 

Quali sono state le disdicevoli condotte che hanno prodotto il suo ingresso nella blacklist? L’artista canadese ha infastidito la Casa di Maranello per le disattenzioni verso la sua Ferrari 458 Italia, acquistata nel 2015, che ha dimenticato per strada, abbandonata al suo destino per due settimane, peggio di un’utilitaria sgangherata. Oltretutto pubblicizzando la cosa sulle sue piattaforme social, quasi come se fosse un vanto. Inoltre Justin Bieber ha pesantemente trasformato la veste estetica della sua supercar, conferendole un look da cartone animato.

Il modello, nella nuova veste, ha perso lo stile di quello di partenza, con muscoli da gara che rovinano la purezza del design iniziale. Anche i cerchi sembrano usciti dagli studi della Walt Disney. Impossibile accettare una simile eresia. Il colore, poi, è stato totalmente rivisto, con un’appariscente livrea in blu elettrico. Dopo averla usata per qualche tempo, il noto cantante ha messo all’asta questa Ferrari 458 Italia, contravvenendo ad altre raccomandazioni maranelliane. Gli uomini del “cavallino rampante”, infastiditi dal mancato rispetto del codice etico, hanno deciso di inserire Bieber nella blacklist. Chi compra una “Rossa”, acquista un pezzo di storia e di tecnologia. Giusto pretendere, con intransigenza, il massimo rispetto dei valori culturali del Marchio.

Fonte | Fanpage

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →