Hyundai Santa Cruz, il tecnologico pick-up che strizza l’occhio ai SUV

Il pick-up coreano pensato per gli USA vanta la guidabilità e le finiture di un crossover premium.

Dedicato al mercato USA, la Hyundai Santa Cruz è un pick-up di medie dimensioni definito dallo stesso costruttore un SAV (Sport Activity Vehicle), per via delle sue finiture e della sua guidabilità da crossover che lo rende decisamente più agile e versatile di un “tradizionale” veicolo dotato di cassone posteriore. Basato sull’ultima generazione della Tucson, con cui condivide lo stile e la maggior parte dei componenti, tar cui la versione rinforzata della sua piattaforma, la Santa Cruz è lunga 4.97 metri e vanta un generoso passo pari a 2,99 metri che garantisce un’ottima abitabilità per 5 persone adulte.

Look accattivante

Dal punto di vista stilistico, il pick-up coreano ricalca il frontale della Tucson, sfoggiando la suggestiva firma luminosa a LED “Parametric Jewel Design” che si estendono fino a fondersi nell’ampia “Cascading Grille”. Inedito lo stile della zona posteriore che ospita il cassone dotato di sistema di chiusura a persiana, i gruppi ottici che si estendono in senso orizzontale e paraurti e fiancate protetti da plastica non verniciata. Completano l’effetto scenico i cerchi in lega da 18 o 20 pollici.

Abitacolo premium

Anche l’abitacolo segue l’impostazione da crossover, vantando materiali, componenti e accessori di carattere premium. La plancia è del tutto simile a quella della Tucson, caratterizzata da due display da 10 pollici (da 8 per le versioni entry-level), rispettivamente dedicati alla strumentazione digitale e all’infotainment Blue Link, dotato di connettività wireless per smartphone (Apple CarPlay e Android Auto) e capace di gestire l’impianto audio della Bose. Al posto del freno elettrico troviamo la leva manuale, mentre la versatilità è implementata dalla presenza di un ampio vano posizionato sotto il divano posteriore.

Potenze fino a 275 CV

Al momento del lancio, la Santa Cruz sarà disponibile esclusivamente con un propulsore quattro cilindri benzina da 2.5 litri, proposto nella variante aspirata da 190 CV e nella versione turbo da 275 CV. Entrambe sono abbinate ad una trasmissione automatica a otto marce, anche se quella dedicata al motore turbo è del tipo doppia frizione con paddles al volante.

Lista optional

In opzione le due varianti possono essere equipaggiate con la trazione integrale Htrac con ripartizione della coppia variabile e maggiore capacità di traino. Ricca la lista degli optional e degli ADAS che comprende tra le altre cose: Blind-Spot Collision Avoidance Assist, Safe Exit Assist, Blind-Spot View Monitor, Highway Drive Assist, Surround View Monitor e Rear Cross-Traffic Collision Avoidance Assist.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →