Genesis GV60: tutte le caratteristiche del crossover elettrico coreano

Disponibile a trazione posteriore, integrale o con una versione sportiva con modalità Drift.

Poco dopo essere stata presentata in anteprima con le foto e le info ufficiali, la nuovissima Genesis GV60 è stata svelata dal vivo dalla casa automobilistica sudcoreana durante un altro evento online.

Come la Kia EV6 e la Hyundai Ioniq 5, la GV60 è basata sulla piattaforma modulare elettrica-globale (E-GMP) del Gruppo Hyundai e sarà offerta con trazione posteriore standard, trazione integrale e una variante ad alte prestazioni.

Tre opzioni meccaniche

Tutti i modelli sono dotati della stessa batteria da 77,4 kWh, con l’entry-level dotata di un singolo motore elettrico montato sull’asse posteriore che produce 225 CV e 350 Nm di coppia. Il modello a trazione integrale monta invece un motore da 214 CV nella parte posteriore e un motore da 99 CV all’ anteriore, per un totale di 313 CV  e 605 Nm. Genesis dichiara un’autonomia di 280 miglia (451 km) per il modello a trazione posteriore standard e 248 miglia (400 km) per la trazione integrale.

Il top della gamma è il modello ad alte prestazioni con motori da 214 CV sia davanti che dietro, che si combinano per produrre 429 CV e 605 Nm. Questa variante può percorrere fino a 228 miglia (368 km) con una carica e con la modalità Boost standard attivata può raggiungere 100 km/h in 4 secondi. In questo caso la GV60 è dotata anche di una modalità sportiva Drift.

La tecnologia continua

La Genesis GV60 è inoltre il primo modello di Genesis a presentare il nuovo sistema elettrico Active Sound Design (e-ASD). Questo sistema emette diversi suoni di guida attraverso gli altoparlanti a seconda della modalità di guida e il guidatore può scegliere tra un sound “Futuristico”, un suono “G-Engine” morbido e sportivo progettato per imitare un motore a combustione e un suono “E-Motor” che riproduce i suoni del motore. Anche la tecnologia Road Active Noise Control è di serie.

Telaio intelligente

Genesis ha inoltre dotato la GV60 di un differenziale elettrico a slittamento limitato e di una sospensione a controllo elettronico che utilizza le informazioni raccolte dalla fotocamera anteriore e dal sistema di navigazione per riconoscere le irregolarità del terreno e regolare in anticipo la forza di smorzamento delle sospensioni. I modelli a trazione integrale sono dotati anche di un sistema di azionamento del disconnettore che può separare o collegare il motore e l’albero di deriva in base alle condizioni di guida, il che significa che i guidatori possono passare liberamente dalla trazione posteriore a quella integrale.

Ad aumentare ulteriormente l’efficienza della GV60 c’è un sistema di ricarica multi rapida da 400/800 V che consente una ricarica ultraveloce da 350 kW, il che significa che la batteria può essere caricata dal 10% all’80% in soli 18 minuti. L’auto può essere inoltre utilizzata anche come fonte di alimentazione mobile tramite la funzione Vehicle to Load.

Equipaggiamento interno

All’interno dell’abitacolo sono troviamo varie caratteristiche uniche della Genesis GV60. Queste includono il sistema di infotainment di nuova generazione, il quadro strumenti digitale e l’Head-Up Display. È anche la prima Genesis a presentare un sistema audio Bang & Olufsen con 17 altoparlanti. In dotazione anche il sistema Face Connect, il sistema di riconoscimento facciale del guidatore che blocca o sblocca le porte.

I clienti possono scegliere tra 11 diversi colori esterni per la GV60, inclusi quattro nuovi colori della gamma Genesis denominati Sao Paulo Lime, Hanauma Mint, Atacama Copper e Atacama Copper Matte. Altre tonalità disponibili sono: Vik Black, Uyuni White, Matterhorn White, Saville Silver, Carbon Metal, Melbourne Grey e Royal Blue.

Sicurezza al top

Dal punto di vista della sicurezza la nuova Genesis GV60 vanta un’ampia schiera di accessori di assistenza alla guida. Questi includono il Forward Collision-Avoidance Assist (FCA), il Lane Keeping Assist (LKA), il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA), il Safe Exit Assist (SEA), l’Intelligent Speed ​​Limit Assist (ISLA), il Driver Attention Warning (DAW) , il monitor laterale posteriore, l’High Beam Assist (HBA), lo Smart Cruise Control (SCC), lo Smart Cruise Control basato sulla navigazione (NSCC), il Lane Following Assist (LFA), l’Highway Driving Assist 2 (HDA 2), il Rear View Monitor (RVM ), il Surround View Monitor (SVM), l’assistenza per la prevenzione delle collisioni nel traffico trasversale posteriore (RCCA), gli avvisi per la distanza di parcheggio anteriore, laterale e posteriore (PDW), l’ assistenza per la prevenzione delle collisioni nei parcheggi posteriori e l’assistenza al parcheggio intelligente a distanza (RSPA) .

Ultime notizie su Auto Elettriche

Tutto su Auto Elettriche →