Ford Maverick: il pick-up più piccolo dell’Ovale Blu

Arriverà sul mercato nordamericano in autunno anche con una motorizzazione ibrida.

Alcuni anni fa Ford aveva annunciato che molte delle sue auto sarebbero scomparse, con il tempo. per concentrare i suoi sforzi su modelli SUV, crossover e pick-up. Oggi il marchio dell’Ovale Blu presenta un nuovo modello, il Ford Maverick, che è appunto un pick-up compatto e che arriverà sul mercato in autunno.

Questo nuovo modello è il pick-up più piccolo della gamma Ford, dato per affrontare nel mercato statunitense rivali come la recente Hyundai Santa Cruz. Con una lunghezza di 5,07 metri, è considerevolmente più corto del Ford Ranger (5,36 metri) e, naturalmente, del Ford F-150 nelle sue diverse carrozzerie.

Uno dei pick-up più piccoli sul mercato USA

Il Maverick è quindi uno dei pick-up più piccoli sul mercato americano, e sarà disponibile solo con la Crew Cab, carrozzeria a quattro porte, oltre a un cassone posteriore lungo 1,38 metri. Il modello si basa sulla stessa piattaforma a trazione anteriore della Ford Escape e della Bronco Sport.

Motorizzazioni

Inoltre offrirà solo due motori a benzina, entrambi a quattro cilindri, compreso un ibrido. Quest’ultimo utilizza un monoblocco da 2,5 litri e un motore elettrico, per un totale di 194 CV di potenza, a cui è abbinato un cambio automatico con variatore continuo (tipo CVT), che invia la coppia esclusivamente alle ruote anteriori. Questa motorizzazione non sarà disponibile con la trazione integrale e secondo Ford, inoltre, il Maverick sarà l’ibrido più economico sul mercato americano.

Nella gamma sarà offerto anche un più potente motore EcoBoost 2.0 litri con 254 CV e 376 Nm di coppia massima in abbinamento a un cambio automatico a otto rapporti con convertitore di coppia e in questo caso la trazione integrale, opzionale.

A livello estetico il Maverick si distingue per un’ampia calandra e fari a LED a forma di ‘C’, che ricordano leggermente quelli dell’F-150, mentre il posteriore, con ampi gruppi ottici, ricorda il Ranger.

Interni

In cabina troviamo una plancia abbastanza orizzontale, caratterizzata da un touchscreen flottante da 8,0 pollici, di serie, e comprende il sistema multimediale SYNC 4, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Nonostante il prezzo di partenza della versione più abbordabile (XL), di 19.995 dollari, 16.400 euro al cambio, l’equipaggiamento è abbastanza generoso.

Non mancano il sistema Ford Co-Pilot360, la frenata automatica di emergenza, la fretta automatica, le luci automatiche, il modem Wi-Fi 4G LTE e le prese da 12 volt anteriori e posteriori. Inoltre, il nuovo Ford Integrated Tether System (FITS) offre diversi fori per accessori rimovibili, come il portabibite o i ganci per appendere la borsa della spesa. E i clienti potranno perfino creare i propri accessori, completamente personalizzati, utilizzando la stampa 3D.

Tre versioni

Negli Stati Uniti, la gamma offrirà per ora tre versioni, chiamate XL, XLT e Lariat, anche se ci sarà anche una prima edizione di lancio carica di equipaggiamento. In tutti i casi, la capacità di carico del Maverick è di 680 chilogrammi, mentre la capacità di traino è di 900 kg, anche se viene offerto un pacchetto “max-tow” che raddoppia la cifra (1,8 tonnellate).

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ford

Ford viene fondata nel 1903 da un imprenditore a cui questo titolo va sicuramente stretto. Henry Ford non ha solo rivoluzionato l’automobile e l’industria dell’automobil [...]

Tutto su Ford →