F1, Australia 2022: i ruota a ruota

Il GP di F1 dell’Australia è stato esaltante, alcuni duelli hanno infiammato le tribune di Melbourne che aspettavano il ritirono del Circus da due anni.

Portiamo in archivio in un altro spettacolare weekend di F1, stavolta la pista dell’Albert Park di Melbourne, in Australia, ci ha regalato dei momenti particolarmente elettrizzanti. La gara è stata dominata dalla Ferrari di Charles Leclerc, al primo “Grand Chelem” in carriera, con pole position, gara dominata dalla prima all’ultima tornata e giro veloce. Al di là della grande vittoria del monegasco della Ferrari, la corsa è stata vissuta con il coltello tra i denti per moltissimi piloti, con dei duelli ruota a ruota molto avvincenti.

Ricciardo vs Albon vs Stroll

La battaglia per il decimo posto si è infiammata al giro 22 su 58, quando Daniel Ricciardo – padrone di casa – si è dovuto guardare le spalle da un agguerrito Albon e da uno scaltro Stroll. I tre si sono lanciati a tutta velocità aprendosi a ventaglio, appaiati fianco a fianco a vedere chi l’avrebbe vinta fino alla staccata finale. Ricciardo non molla come di consueto, Albon si accosta al suo fianco e viene leggermente portato fuori traiettoria, Stroll ne approfitta e supera il thailandese. Il pilota della Mclaren si tiene la zona punti, mentre il canadese dell’Aston Martin balza all’undicesimo posto.  Bella sequenza, in un remake – non riuscito completamente – del famoso sorpasso di SPA tra Hakkinen, Michael Schumacher e Zonta.

Leclerc vs Verstappen

La ripartenza dopo safety car per l’incidente di Sebastian Vettel è stato il grande spartiacque del GP d’Australia, il momento sliding doors di tutto il weekend. Al giro 26 in ballo c’è la prima posizione, i contendenti sono ovviamente Charles Leclerc e Max Verstappen. L’olandese insegue il ferrarista e prova a infilzarlo con un attacco rabbioso, porta la sua Red Bull sul fianco sinistro della Ferrari numero 16, prova l’affondo ma il monegasco tiene botta e sbarra la strada. Arginato l’attacco del campione del mondo in carica, Leclerc cerca e trova la furia che lo porterà alla vittoria.

Perez vs Russell

Altro duello interessa è quello che ha preso vita al giro 36 per la terza posizione. George Russell su Mercedes prova una difesa disperata su un indiavolata Sergio Perez su Red Bull. L’inglese delle frecce d’argento cerca di resistere, ma la zona drs centrale di Albert Park gli è fatale. Il messicano passa e si conquista un podio, che diventa d’argento dopo il ritiro del suo compagno di team per problemi alla power-unit.

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →