Danni milionari: 120 nuovissime Corvette distrutte da un tornado

Le bizzarrie del meteo, con espressioni violente, non hanno risparmiato l’iconica supercar americana. Ecco cosa è successo.

Un tornado ha colpito lo stabilimento di Bowling Green, in Kentucky (USA), dove prendono forma le Corvette C8. Ben 120 esemplari del modello sono stati danneggiati seriamente. Pare che ripararli non sia possibile. Per loro un destino segnato: la rottamazione. Anche il museo delle note supercar a stelle e strisce è stato interessato dal fenomeno meteorologico altamente distruttivo che si è abbattuto nel Sud-Est del paese.

Il violento vortice d’aria ha lacerato un condotto del carburante, scatenando un incendio sul tetto della fabbrica delle Corvette C8, ma i danni più seri sono giunti dall’acqua entrata copiosamente nel sito produttivo, sommergendo le auto. General Motors ha deciso di rottamare gli esemplari colpiti.

Sotto la lente d’ingrandimento dei tecnici finiranno anche le vetture parcheggiate fuori dalla fabbrica, per verificarne lo stato di forma. Dispiace per le tante Corvette C8 colpite dalla tromba d’aria, ma questo passa decisamente in secondo piano rispetto alle molte vittime umane prodotte dal cataclisma: 70 persone hanno perso la vita in questo giro di tornado negli USA.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →