Colori auto: quali sono i più scelti nel 2021 e perché

Per il terzo anno, è il bianco ad essere andato per la maggiore nel mondo: in Europa, tuttavia, ha prevalso il grigio.

Niente al mondo è più mutevole delle preferenze personali: lo sanno bene gli esperti di psicologia. L’impulso, gli stati d’animo, le varie fasi dell’esistenza condizionano le scelte dell’individuo. Ragione per cui l’analisi della personalità deve giocoforza tenere conto di determinate caratteristiche “di base”, fra le quali c’è la scelta dei colori.

Psicologia: perché scegliamo un colore

Non a caso, in tempi recenti (era l’inizio del 2018) anche Unrae-Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri aveva affrontato la questione: il tema “Dimmi di che colore è la tua auto e ti dirò chi sei” aveva in effetti rilevato che gli italiani prediligono il grigio metallizzato (35% degli automobilisti che nei primi mesi del 2017 avevano acquistato un’autovettura nuova), tinta giudicata elegante, sobria e pratica (permette di nascondere piuttosto bene i piccoli graffi), seguito dal bianco (28%); a completare il podio, c’era il nero (scelto dal 15% degli acquirenti).

La psicologia del colore, dal canto suo, spiega il “perché” si sceglie una determinata tinta: nero per il tipo dinamico, un po’ “misterioso”, che ama muoversi in città e nelle ore diurne; bianco per l’automobilista attento alle linee della propria vettura e che predilige la notte; il blu per chi esprime stile, compostezza e professionalità; l’azzurro è il colore delle persone tranquille; il rosso, colore passionale per eccellenza, è la tinta di chi vuole farsi notare, allo stesso modo del giallo (con in più, per quest’ultimo, il desiderio di “evidenziare” la propria presenza in strada).

Ma si bada anche al portafoglio

Ci sono tuttavia altre variabili tenute in considerazione al momento di scegliere il colore della propria nuova auto: si tratta, spesso, di condizioni di natura economica, come la rivendibilità della vettura o il dover pagare un sovrapprezzo per ottenere una tinta a richiesta. Per questo, non è raro che la prevalenza venga il più delle volte accordata a poche (e “fidate”) colorazioni.

Il rapporto

Anche a livello mondiale, la musica non cambia, come rileva Axalta (azienda statunitense di primo piano nel settore delle vernici), che dal 1953 pubblica con cadenza annuale il “Global Automotive Color Popularity Report”: un’analisi particolareggiata su quali colori sono stati i preferiti fra le autovetture di nuova immatricolazione durante l’ultimo periodo.

Il bianco vince

In effetti, il rapporto 2021 di Axalta evidenzia che la scelta principale nel mondo è andata, anche nel 2021, a tre colorazioni:

  • Bianco;
  • Nero;
  • Grigio.

Nel dettaglio, il bianco – sebbene in leggera diminuzione nelle preferenze (-3%) – è di gran lunga il preferito (lo hanno adottato il 35% degli acquirenti), con un ulteriore gradimento (21%) per la tinta pastello (Solid White), mentre il restante 14% si è rivolto al più raffinato Pearl White; nero e grigio sono a pari merito (19% ciascuno: va in ogni caso notato che il grigio ha ottenuto un +4% rispetto al 2020), e anche in questi casi ci sono delle distinzioni: il 16% degli acquirenti “in nero” ha adottato un “Effect Black”, mentre il “Solid Black” ha ricevuto il 3% delle attenzioni. In quarta posizione (o al terzo posto, se si considerano nero e grigio come secondi a pari merito) c’è il grigio chiaro (9% delle preferenze), con il blu a poca distanza (8%: ha guadagnato un punto percentuale in rapporto al 2020). Seguono il rosso (5%), il marrone (3%), il verde e il giallo/Gold (1%).

Europa: si preferisce il grigio

Gli acquirenti europei, prosegue Axalta, hanno nel 2021 preferito il grigio (27% e +2% rispetto al 2020): è il terzo anno consecutivo che questa colorazione “vince” nel Vecchio Continente. Il bianco, un tempo in prima posizione, ha dunque segnato il passo ancora una volta, seppure resta la seconda tonalità preferita (23%). Al terzo posto, in Europa, si è attestato il nero, che ha ottenuto il 22% delle preferenze (il 37% nelle fasce di mercato superiori). Segue il blu, adottato dall’11% dei nuovi clienti ed in crescita di un punto percentuale rispetto al 2020.

Gli americani vanno “in bianco” (al nord) e sono “in argento” (al sud)

Il bianco resta, al contrario, il preferito fra gli automobilisti nord americani: lo ha in effetti scelto il 28% degli acquirenti nel 2021, seguito al grigio (21%) e dal nero (20%). In nord America si è rilevata peraltro la più alta preferenza di rosso: 8%. Anche in sud America ha vinto il bianco, tuttavia al secondo posto si è classificato il grigio metallizzato (23%), e davanti al grigio (19%).

Cina: netta prevalenza del bianco

Un’autovettura nuova su due in Cina (50%) è bianca. Seguono, nell’ordine, nero (22%) e grigio (14% e +8% rispetto al 2020).

Ultime notizie su Sondaggi

Sondaggi

Tutto su Sondaggi →