Bugatti bruciata vale 1,2 milioni di dollari, ma non potrà più circolare

Un esemplare della Chiron in parte bruciato sarà messo all’asta da Copart anche se resta difficile capire se un eventuale acquisto rappresenti un affare.

Prodotta in soli 500 esemplari e venduta ad un prezzo di oltre 2,4 milioni di euro, la Bugatti Chiron è una delle hypercar più costose e potenti di sempre. Anche volendola acquistare usata, il prezzo della Chiron mantiene un prezzo pari o addirittura superiore al nuovo, il tutto giustificato dalla rarità e dall’esclusività di questa esotica vettura.

In vendita all’asta

Ora però, chi volesse mettere le mani su un esemplare della Chiron ad un “prezzo di saldo” potrebbe dare un’occhiata alla proposta dalla Casa d’aste specializzata Copart che ha recentemente annunciato la vendita all’incanto di una Chiron di colore rosso, bruciata nella zona anteriore. L’esemplare in questione sarebbe appartenuto ad un rapper americano e sarebbe stata incendiata intenzionalmente da bottiglia molotov, almeno secondo le informazioni diffuse dal canale YouTube “Royalty Exotic Cars”.

Danni difficili da quantificare

Osservando le immagini e il video che immortala l’hypercar francese è possibile notare che i danni principali sono stati riportati nella zona anteriore della vettura, di conseguenza il poderoso W16 da 8.0 litri dovrebbe essere rimasto completamente intatto, così come altre importanti componenti dell’auto.

Il problema è che quando si parla di auto di questo livello, risulta molto difficile quantificare i danni per un eventuale riparazione, a causa dell’elevato costo delle parti da sostituire e riparare, senza contare la necessità di una manodopera super specializzata. Osservando bene il filmato si può inoltre notare che anche il prezioso abitacolo della Chiron ha subito dei danni, a partire dalla plancia, completamente rivestita in pelle e fino ad arrivare ai cablaggi.

Non potrà circolare su strada

Un altro dettaglio non di poco conto, riguarda il fatto che l’incendio sembra abbia profondamente danneggiato un elemento della sospensione anteriore sinistra che risulta inglobata nel telaio in fibra di carbonio. Per questo motivo, la compagnia assicurativa giudica la vettura non riparabile e di conseguenza la considera solo come insieme di componenti. Questa valutazione significa che la vettura non potrà più circolare legalmente in strada, anche se dovesse essere riparata.

Valutata 1,2 milioni di dollari

A questo punto sembra lecito domandarsi quale sia il giusto valore della vettura considerando le sue condizioni: la compagnia assicurativa ha valutato la vettura 1,2 milioni di dollari (circa 1,01 milioni di euro secondo il cambio attuale). Questa cifra però sembra aver fatto desistere tutti gli interessati, a partire proprio da Royalty Exotic Cars. Secondo i più informati, la cifra di acquisto più congrua per giustificare una eventuale riparazione, sarebbe 350mila euro, ma i dubbi sull’eventuale “affare” restano molti, considerando la caratura di questa incredibile auto da 400 km/h.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →