BMW iX1 vs Mercedes EQA: EV contro EV

Quale tra le due elettriche tedesche Premium è più conveniente? A confronto i dati e le caratteristiche dei due SUV a batterie.

La BMW X1 è un SUV dalle dimensioni compatte che rivaleggia con l’Audi Q3 in termini di dimensioni. A seconda delle versioni c’è la possibilità di scegliere la trazione integrale e i motori ibridi. Ora, però, con l’ultima generazione 2022 c’è anche la variante elettrica al 100% che arriverà sui mercati in autunno. La versione a zero emissioni della GLA si distingue invece per alcuni dettagli estetici, soprattutto sul frontale, che la differenziano dal resto della gamma. Grazie alla batteria da 66 kWh di capacità può percorrere quasi 500 km con una singola carica. Due modelli interessanti nel segmento dei SUV compatti, con caratteristiche simili, tecnologicamente avanzati e relativamente accessibili. Ecco perché abbiamo deciso di proporre questo confronto BMW iX1 VS Mercedes EQA.

BMW iX1 VS Mercedes EQA: dimensioni. In vantaggio la bavarese

La SUV piccola bavarese a batterie ha le stesse dimensioni della sua alter ego termica nella versione 2022: siamo di fronte a un’auto più grande nella maggior parte delle dimensioni rispetto alla precedente X1, con 4,5 metri di lunghezza (53 mm in più rispetto al modello uscente), 1.845 millimetri di larghezza (+24 mm) e 1.642 millimetri di altezza (+44 mm). Cresciuta, dunque. Il bagagliaio offre una capacità di carico di 490 litri, estendibili fino a un massimo di 1.495 litri con i sedili posteriori abbattuti. 

La Mercedes-Benz EQA, come anticipato, deriva dalla MercedesBenz GLA, con la quale condivide gran parte degli elementi esterni e interni, oltre che le dimensioni: è lunga 4,46 metri, larga 1,83 e alta 1,62 metri, mentre il bagagliaio offre una capacità compresa tra 340 e 1.320 litri.

Tecnologia di bordo. Entrambe all’avanguardia

Per quanto riguarda la tecnologia, la BMW iX1 può vantare l’ultimo sistema operativo BMW 8 e con esso gli schermi sono disposti nella parte superiore della plancia, come sulle BMW più recenti, riducendo notevolmente il numero dei pulsanti rispetto alle generazioni precedenti della X1. Lo schermo curvo da 10,7 pollici con funzione touch (BMW Curved Display) forma una linea con il cruscotto digitale da 10,25 pollici. I comandi indipendenti della climatizzazione scompaiono, lasciando questa funzione integrata negli schermi o tramite comando vocale, che è di serie su tutte le versioni. Oltre a ciò, sulla iX1 è confermato il BMW Intelligent Personal Assistant a cui impartire determinati comandi vocali, la navigazione BMW Maps e l’integrazione con Apple CarPlay e Android Auto. 

Da parte sua la Mercedes-Benz EQA Mercedes EQA 250 mette in evidenza il ricorso al modulo multimediale MBUX-Mercedes Benz User Experience di ultima generazione, a sua volta sottoposto ad un re-engineering funzionale all’alimentazione elettrica del veicolo. Fra le dotazioni dedicate c’è il sistema di navigazione con “Electric Intelligence” in grado di calcolare il percorso più rapido per giungere a destinazione tenendo conto di simulazioni costanti dell’autonomia per prendere in considerazione, ad esempio, le  soste necessarie per la ricarica e molti altri fattori, come la topografia e le condizioni meteo.

BMW iX1 VS Mercedes EQA: i motori

A livello meccanico la nuova BMW iX1 ha la trazione integrale elettrica, con un motore davanti e un altro dietro. L’unica versione disponibile al lancio, la xDrive30, eroga 313 CV, una coppia complessiva di 494 Nm e ha omologato un’autonomia nel ciclo WLTP compresa tra 413 e 438 chilometri, grazie alla batteria che si trova sul pianale, di cui non è però stata ancora dichiarata la capacità. Consente la ricarica CA fino a 22 kW come opzione e la ricarica CC fino a 130 kW. Rispetto alle prestazioni dichiara uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Da sportiva.

La Mercedes-Benz EQA, da più tempo sul mercato, viene proposta con tre diverse motorizzazioni, la 250, con 190 CV, la 300 con 228 CV e la 350, con 292 CV di potenza. La batteria, a seconda delle versioni, garantisce un’autonomia compresa tra i 438 e i 496 km. La più potente, la EQA 350, paragonabile alla iX1, promette uno scatto da 0 a 100 km/h in 8,9 secondi, ben più lenta rispetto alla SUV elettrica della Stella. Ma questo è dovuto al fatto che il picco di potenza di 292 CV lo raggiunge grazie alla funzione boost. In realtà la potenza omologata è di 189 CV. 

BMW iX1 VS Mercedes EQA: i prezzi

Per quanto riguarda i listini, la Mercedes-Benz EQA ha un’ampia gamma di allestimenti e, come visto, tre diverse motorizzazioni. Si parte dai 53.080 euro della EQA 250 Sport, per arrivare fino ai 64.400 euro della top di gamma EQA 350 4Matic Premium Plus. 

Rispetto alla nuova BMW iX1 i prezzi non sono ancora stati svelati ma il listino della X1 2022 parte da 39.700 euro, riservato al primo allestimento con il motore benzina, la X1 SDrive 18i con trazione anteriore. Per il secondo motore a benzina, la xDrive 23i mild hybrid 48 Volt da 218 CV, il prezzo di partenza è di 48.200 euro. Per questo anche la iX1 2022 probabilmente non scenderà al di sotto dei 50.000 euro, con un prezzo allineato a quello ella rivale di Casa Mercedes-Benz.

Ultime notizie su Mercedes

Mercedes viene fondata nel 1902 ed è l’azienda a cui tutto ricondurre quando si parla di automobili. Non è infatti azzardato considerare Mercedes come un vero e proprio sinonimo di aut [...]

Tutto su Mercedes →