Bernie Ecclestone di nuovo nell’occhio del ciclone

Bernie Ecclestone ha lasciato delle dichiarazioni forti sul conflitto in Ucraina, suscitando lo sdegno di molti a partire dalla Formula 1.

L’ex patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, non è di certo un tipo che si tiene lontano dai guai, la sua lingua tagliante e il suo carattere irriverente lo hanno fatto spesso finire su tutte le prime pagine di giornali e tabloid. Ancora una volta una sua dichiarazione forte ha fatto sobbalzare dalla sedia più di qualcuno – in testa i nuovi capi del Circus che hanno immediatamente preso le distanze -, il britannico infatti si è espresso su un tema caldo come quello del conflitto russo-ucraino, dando un proprio giudizio personale molto forte sul leader di Kiev, Volodymir Zelensky.

Zelensky un comico di fatto

Il 91enne ex capo della F1 ha rilasciato un’intervista al programma Good Morning Britain dell’emittente ITV, dove senza giri di parole ha accusato il leader ucraino di essere un pagliaccio e responsabile delle tante morti che continuano a esserci in Ucraina. Ha difatti affermato Ecclestone:

In Ucraina hanno una persona che di lavoro faceva il comico e sembra voler continuare a fare quel lavoro.

Se lui avesse pensato alla situazione avrebbe fatto uno sforzo molto più grande per parlare con Putin, che è una persona sensibile, e lo avrebbe ascoltato e probabilmente avrebbe qualcosa al riguardo.

L’amicizia con Putin

Il legame tra Ecclestone e Putin è cosa nota, l’introduzione del GP di Sochi nel calendario della F1 si deve molto proprio al rapporto instaurato tra il leader delle Federazione Russa e l’ex patron del Circus. L’amicizia e la stima dell’inglese nei confronti di Vladimir Putin restano salde anche in questo periodo, come Mr. E ha affermato sempre di fronti ai microfoni di Good Morning Britain:

Prenderei ancora oggi un proiettile per lui perché è una persona di prima classe e quello che sta facendo lo ha fatto perché crede che sia la cosa giusta per la Russia.

Poi riguardo alle responsabilità russe per lo scoppio e il proseguo della guerra, ha detto:

Purtroppo, come molte persone che fanno business, come me, ogni tanto facciamo degli errori e quando fai degli errori devi trovare il modo migliore per uscirne.

Bernie Ecclestone scaricato dalla F1

A fronte di quanto dichiarato dall’ex boss, la Formula 1 ha immediatamente preso le distanze con un comunicato che lascia poche interpretazioni:

I commenti fatti da Bernie Ecclestone sono le sue opinioni personali e sono in netto contrasto con la posizione dei valori moderni del nostro sport.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →