Bentley Flying Spur V8: quest’anno, Babbo Natale arriva in “Reindeer Eight”

In occasione delle festività,Bentley ha immaginato una “one-off” commissionata da Babbo Natale in persona, realizzata da Mulliner e corredata di tutte le dotazioni necessarie per le consegne dei regali in tutto il mondo.

C’è un mistero a Crewe. In molti si domandano chi sia il “cliente di fama mondiale” che ha commissionato, collaborando con la Divisione Mulliner, lo sviluppo di un esemplare unico, realizzato secondo le proprie esigenze, su base della nuova Bentley Flying Spur V8, ultima nata (in ordine di tempo) del marchio di oltremanica, la cui produzione è ufficialmente partita a metà novembre 2020.

È stata scelta l’ultima novità

In effetti, accanto alle numerose novità tecnologiche portate in dote dalla “sorellina” della ammiraglia inglese in previsione del nuovo corso Bentley verso il graduale abbattimento delle emissioni (nuovo rivestimento dei fori dei cilindri ottenuto con una sottilissima pellicola al plasma atmosferico; sistema di disattivazione automatico di quattro degli otto cilindri nelle condizioni di basso e medio carico), ed oltre al come sempre corposo e lungo elenco di accessori a richiesta – che di fatto consente la configurazione “ad personam” di ogni esemplare -, il “misterioso” nuovo cliente di Bentley ha scelto la più recente novità di gamma per aggiornare il proprio mezzo di trasporto ed farsi trovare pronto, rapido nelle proprie imminenti mansioni e riconoscibilissimo all’esterno.

Gli indizi aiutano a stabilire chi sia stato il committente

L’identità del committente è “top secret”; tuttavia, diversi indizi contribuiscono ad avere, con ragionevole certezza, un’idea piuttosto precisa di chi egli sia. A parte l’indicazione di “Barbuto”, una nota ufficiale diffusa da Crewe sostiene che egli si sia già dimostrato entusiasta del progetto: “Sarà divertentissimo guidare una slitta da 550 CV. inoltre, il baule della nuova Flying Spur V8 consente di stivare al suo interno tutte le richieste da soddisfare. Non vedo l’ora di percorrere 41 milioni di miglia prima della fine dell’anno”.

Dunque chi sarà un simile personaggio, che in poche ore riuscirebbe a coprire quasi 66 milioni di km e che necessiti di così tanto spazio a bordo? La risposta, dal “capitolato” delle personalizzazioni fatte eseguire dagli artigiani di Mulliner e dal periodo in cui la notizia è stata resa nota, non può che essere una: Babbo Natale.

 

Le renne saranno contente?

Chiaramente si tratta di un progetto virtuale. Tuttavia, l’idea di “Bentleyizzare” la tradizionalissima slitta di Babbo Natale è decisamente simpatica. Tanto più che il progetto è stato dettagliato sotto ogni aspetto e con assoluta professionalità: attraverso una carrellata di immagini, e nella rigorosa indicazione degli accessori utilizzati. Anzi: a cominciare dal nome scelto per la “one-off” natalizia: Bentley Flying Spur V8 “Reindeer Eight”, cove “Reindeer” sta per renne. Rudolf, e gli altri sette amatissimi quadrupedi che da sempre trainano, nella notte di Natale, la slitta più famosa del mondo avranno preso bene la notizia di essere stati messi “a riposo” quest’anno, in favore di una ultralussuosa Flying Spur? Staremo a vedere.

Ecco l’”upgrade natalizio”

Esterni: le finiture dedicate

Nel frattempo… stiamo a vedere l’elenco degli accessori e delle dotazioni utilizzate.

  • Il corpo vettura utilizza una tinta carrozzeria in “Cricket Ball” che costituisce una delle 62 varianti cromatiche disponibili per la gamma Flying Spur
  • Sopra il cofano, al posto della “B Alata” si nota, a fare bella mostra di se, la statuina di una renna in oro; da qui, si diparte una modanatura, anch’essa in oro, e che si abbina con i dettagli coordinati dei sottili motivi grafici, anch’essi dorati, che luccicano dal retro delle distintive “Ali” Bentley
  • I badge “V8” sono stati sostituiti da una indicazione “Reindeer Eight” ad indicare il tipo di… trazione con la quale il cliente ha più familiarità
  • Nuove appendici aerodinamiche, dipinte con vernice dorata, costituiscono un inedito bodykit formato da nuovi spoiler anteriore e posteriore, un diffusore inferiore e “minigonne” laterali
  • Il “pacchetto” Mulliner Driving Specification presenta un set di cerchi diamantati da 22” ed a finizione dorata, equipaggiati con pneumatici All Season.

Abitacolo: anche la lista dei “buoni e cattivi”

All’interno, la specialissima “creazione” Bentley Flying Spur V8 Reindeer Eight presenta, nell’ordine, rivestimenti “Cricket Bauble” con ricami personalizzati a punto croce dorati e, sui poggiatesta dei sedili anteriori, il ricamo del nome del cliente e della moglie; una impiallacciatura “Grand Black” che attraversa in orizzontale la plancia ed i pannelli porta e sulla quale è stata disegnata, ad intarsio, una scena notturna invernale del Polo Nord; sedili provvisti di ulteriori funzionalità (tra cui riscaldamento, ventilazione, massaggio multimodale, cuscini regolabili e maggiore inclinazione). Da segnalare l’arricchimento del display infotainment centrale da 12.3” con movimento di apertura a rotazione che aziona un sistema “Reindeer Eight” (all’apertura dello schermo, emette il suono dei campanellini della slitta), visualizza la lista dei “buoni e cattivi”, nonché rende visibili tre eleganti quadranti analogici di termometro esterno, bussola e cronometro.

I Video di Autoblog