Bentley Flying Spur: arriva la versione con il V8

La versione di accesso della berlina di lusso inglese perde 100 kg e diventa più agile


Solitamente Bentley lancia tutti i suoi ultimi modelli con il motore più potente disponibile nella gamma e per vedere le versioni più 'umane', quelle di accesso, bisogna di solito aspettare diversi mesi dal debutto commerciale. E così ora la Flying Spur riceve il noto otto cilindri della Casa inglese che si affiancherà alla variante W12.

Meno potente ma più leggera e agile


Con questo nuovo cuore pulsante la Bentley Flying Spur V8 perde 100 kg rispetto alla variante con il dodici cilindri e vanta anche una milgiore distribuzione dei pesi diventando così più agile e alla portata del guidatore.



Segni di riconoscimento


Esteticamente, sarà facilmente riconoscibile per la presenza di cerchi in lega da 20 pollici con design a dieci razze, quattro terminali di scarico e un badge 'V8' posto nella parte inferiore dei parafanghi anteriori.

Il cuore pulsante


Sotto il cofano, quindi, c'è il grande protagonista di questa versione, ovvero lo stesso motore biturbo V8 da 4,0 litri che troviamo sulla Continental GT. Questa meccanica sviluppa 550 cavalli e una coppia massima di 770 Nm, disponibile sotto i 2.000 giri, ed è abbinata a un cambio automatico a otto rapporti che invia tutta la potenza alle quattro ruote. Per massimizzare il risparmio di carburante, il powertrain è dotato di un sistema di disconnessione dei cilindri che si attiva quando la richiesta di accelerazione è bassa (inferiore a 235 Nm e inferiore a 3.000 giri/min).



Bentley dichiara che la Flying Spur V8 è in grado di raggiungere i 100 km/h da ferma in 4,1 secondi e la sua velocità massima è di 318 km / h, cifre che dovrebbero essere sufficienti per i clienti che cercano una berlina di lusso come questa.


Ma la Flying Spur V8 non è veloce solo sul rettilineo, ma anche in curva ed è qui che le sospensioni pneumatiche adattive, le barre stabilizzatrici attive a 48 volt, il torque vectoring e, soprattutto, il sistema Dynamic Ride la rendono stabile e precisa. Come opzione, inoltre, può essere equipaggiata anche con il sistema delle 4 ruote sterzanti.



Bentley offrirà la versione V8 della Flying Spur in configurazione a quattro e cinque posti, con un lungo elenco di accessori di personalizzazione per chi cerca un'auto su misura. Gli ordini sono già aperti e le prime unità dovrebbero sbarcare nel Regno Unito e in Europa entro la fine del 2020.

  • shares
  • Mail