Aston Martin Valkyrie Spider: oltre 1.000 CV di potenza

Aston Martin Valkyrie Spider è la nuova roadster da 1.160 CV del Brand di origine britannica. Ne verranno prodotte solo 85 unità a partire dal 2022.

Aston Martin ha scelto di deliziare i suoi esigenti clienti realizzando qualcosa di speciale, stiamo parlando della Valkyrie Spider. Adesso sarà possibile vivere un’esperienza unica sulla hypercar, una guida a cielo aperto con oltre 1.000 cavalli di potenza da scaricare a terra. La sinfonia è offerta dal motore V12 Cosworth che canta in modo strepitoso, sposandosi alla perfezione con linee spigolose ed estreme. La tiratura è ovviamente limitata, soltanto 85 esemplari potranno essere acquistati a partire dalla seconda metà del 2022. Non facciamo fatica a pensare che verranno vendute alla velocità della luce.

Modifiche necessarie

Rispetto alla versione coupé, per quanto riguarda la Aston Martin Valkyrie Spider è stato effettuato un grande lavoro a livello aerodinamico, infatti l’obiettivo raggiunto è stato quello di non creare vortici in abitacolo e di guidare l’aria intorno all’auto. Altro traguardo importante è stato quello di preservare il mantenimento del peso e delle prestazioni, sia che si guidi a tetto aperto sia che si scelga di montare la copertura in fibra di carbonio. La silhouette dell’auto è in grado di catturare enormi quantità di aria da incanalare nella sua parte inferiore per farla poi sfogare dal diffusore posteriore, per generare straordinari livelli di deportanza e poter fare a meno di grosse ali posteriori che, nella mente dei designer Aston Martin, rovinerebbero le linee della Valkyrie Spider. Su questa vettura cambia anche il sistema di apertura delle portiere, adesso sono a farfalla con sistema di ancoraggio sistemato al fianco dei passaruota.

Velocità di grande livello

I 1.160 CV di potenza permettono a questo gioiello della tecnica di raggiungere delle prestazioni da vertice. La Aston Martin Valkyrie Spider può raggiungere i 330km/h in configurazione senza tetto, mentre se il pannello in fibra di carbonio è in posizione si superano i 350 km/h. Niente male per una vettura che nasce per vivere con i capelli al vento.

Ultime notizie su Aston Martin

Aston Martin venne fondata nel 1908 da Lionel Martin e Robert Bamford. I due aprono un’officina nel quartiere londinese di Kensington ed iniziano ed elaborare Singer Ten, alc [...]

Tutto su Aston Martin →