Andrea De Adamich: dalla pista alla TV

Dalle cronoscalate alla Ferrari di Formula 1 fino al centro di guida sicura a Varano de’ Melegari.

Andrea De Adamich è legato in maniera indissolubile al mondo dell’auto. Infatti, sono noti i suoi trascorsi nelle competizioni e, ancora oggi, è tra i cordoli ad insegnare i valori della guida alle nuove generazioni.

Andrea De Adamich: la carriera da pilota

La storia agonistica di Andrea De Adamich inizia con le cronoscalate al volante di una Triumph TR3 nel lontano 1962. Si tratta di gare impegnative, che non perdonano, a cui prende parte con una vettura agile e leggera che necessita di un grande controllo. Ma di capacità di guida De Adamich ne ha sempre avute da vendere, come dimostra il suo successo nel campionato italiano di F3 nel 1965. Un titolo prestigioso, che gli apre le porte dell’Alfa Romeo e, nello specifico, della squadra corse Autodelta.

Quindi, nel 1966 e ’67 arrivano due campionati europei turismo al volante della Giulia GTA. Ma l’ascesa del pilota nativo di Trieste continua con la conquista del sedile della Ferrari di F1 nel 1968. Compete con compagni importanti come Jackie Ickx e Chris Amon. In 5 stagioni nella massima formula guida anche altre monoposto come Brabham, March, McLaren e Surtees. Parte per ben 30 volte in un gran premio e conquista 6 punti mondiali. Ma De Adamich è un pilota poliedrico, come molti in quegli anni, per cui ha corso parallelamente alla F1 nel mondiale prototipi, con Alfa Romeo, vincendo a Brands Hatch ed a Watkins Glen, ed in F2, dove ha colto la vittoria alla Temporada Argentina con la Ferrari Dino.

La parentesi televisiva

La storia di Andrea De Adamich però assume una svolta televisiva nel 1978 fino al 1991. Infatti, dopo aver chiuso la sua carriera agonistica nel 1974, si è letteralmente reinventato, ma sempre rimanendo in tema motoristico. Conduttore della trasmissione Grand Prix, ha offerto con professionalità e devozione uno spaccato importante sulla massima formula di quegli anni, portando in televisione tutta la sua competenza di pilota professionista unita a garbo ed eleganza. Ha dato risalto anche alle altre serie automobilistiche, e si è occupato anche di prodotto, con prove su strada che sono rimaste negli annali televisivi.

Nel 1991 apre il Centro Internazionale Guida Sicura

Il rapporto rimasto vivo negli anni con Alfa Romeo ha portato Andrea De Adamich a realizzare, nel 1991, il Centro Internazionale Guida Sicura a Varano de’ Melegari (PR). Con le vetture del Biscione gli allievi possono apprendere le nozioni fondamentali della guida sicura, e scoprire il comportamento delle auto nella guida a limite con i corsi di guida sportiva. Inoltre, possono sperimentare le proprie abilità nei corsi di guida evoluta, oppure vivere un’esperienza totalizzante nei corsi di guida avanzata.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →