Porsche Project Gold: risorge la 993

Un'operazione revival che farà sicuramente contenti i puristi e gli appassionati della Casa di Zuffenhausen.

Porsche dona nuova linfa alla 993 Turbo col "Project Gold": un restauro a regola d'arte di una delle più iconiche generazioni di 911 del passato. Il progetto ha richiesto circa un anno e mezzo di meticoloso lavoro per essere portato a termine: i tecnici di Porsche Classic hanno riportato la scocca del veicolo allo stato vergine, l'hanno sottoposta ai processi di fabbrica anticorrosione e, infine, l'hanno verniciata in "Golden Yellow", tinta disponibile anche per la 911 Turbo S Exclusive Series attuale.

In seguito, quasi tutti i componenti sono stati sostituiti con altrettanti nuovi: ciò è stato possibile grazie a una enorme disponibilità di ricambi originali by Porsche Classic (parliamo di circa 6.500 pezzi solo per i modelli 993). Il propulsore, neanche a dirlo, è un 6 cilindri boxer turbo raffredato ad aria da 3,6 litri di cilindrata, in grado di erogare 450 CV.

La cavalleria potrà essere sfruttata solo in pista: infatti, l'esemplare non è omologato per circolare sulle strade. Completano il tutto la trazione integrale e il cambio manuale. L'auto sarà presentata ufficialmente il 27 settembre alla Porsche Rennsport Reunion di Laguna Seca e poi andrà all'asta di RM Sotheby's del 27 ottobre dove, con ogni probabilità, sarà battuta ad una cifra da capogiro che sarà devoluta alla Ferry Porsche Foundation.

Detlev von Platen, responsabile delle vendite e del marketing di Porsche AG, ha dichiarato: "Anche se stiamo iniziando un nuovo capitolo nella storia delle nostre auto sportive con la Porsche Taycan, l'epopea di come si è evoluta la compagnia non è meno significativa. Al contrario, questa Golden Yellow 993 dimostra quanto siamo incredibilmente appassionati alla tradizione del nostro marchio".

  • shares
  • Mail