Nuova Ford Focus: scopritela con noi

Tutto sulla nuova generazione di uno dei modelli più venduti al mondo, ora disponibile negli showroom italiani. Spazio, comfort, tecnologia, efficienza e piacere di guida

Più tecnologica, più grande, più comoda: la nuova Ford Focus incorpora un sostanzioso pacchetto di "più". Ora arriva negli showroom italiani. Scopriamo insieme la quarta generazione di un modello fra i più popolari di tutti i tempi: in 20 anni infatti ne sono stati venduti oltre 16 milioni di esemplari, circa 7 dei quali nella sola Europa, grazie alla sua capacità di rispondere perfettamente alle esigenze di numerose tipologie di clientela, dalle famiglie alle aziende, dai viaggiatori professionali ai pendolari e a chi usa l'auto soprattutto nel proprio tempo libero.

Nuova Ford Focus: com'è fatta


La nuova Ford Focus, così come le generazioni precedenti, appartiene alla categoria media, quella che tecnicamente viene definita segmento C. L'aumento di 53 millimetri nel passo ha consentito di estendere lo spazio per passeggeri e bagagli. Infatti ci sono 5 cm in più fra le due file di sedili, a tutto vantaggio delle gambe dei passeggeri posteriori; i quali saranno più comodi anche se di corporatura robusta, dati i 6 cm in più di larghezza per i sedili posteriori. Ma anche chi si siede davanti troverà un comfort accentuato; ad esempio grazie alle imbottiture specifiche all'altezza delle ginocchia.

Il bagagliaio, oltre ad essere più grande, è arricchito dal sistema Ford EasyFold. Si tratta di un dispositivo che permette di ripiegare rapidamente ed elettricamente i sedili posteriori al semplice tocco di un pulsante. Gli schienali ripiegati formano un piano completamente piatto, così le operazioni di carico sono ancora più facili.

Il portellone dispone del pratico sistema di apertura Hands Free, cioè senza mani. Quando si hanno le mani occupate, ad esempio mentre si caricano le borse della spesa, non è più necessario posare tutto per premere il classico pulsante. E' sufficiente passare un piede sotto al paraurti e il portellone si apre da solo. Altra soluzione pratica e intelligente riguarda la copertura del bagagliaio; una volta rimossa, si può collocare sotto il piano di carico e viene via tramite un semplice sistema a strappo.

Ricapitoliamo allora le dimensioni complessive. La nuova Ford Focus berlina a 5 porte è lunga 4.378 mm, larga 1.825 e 1.979 rispettivamente senza e con gli specchietti retrovisori, alta 1.471 mm (antenna inclusa). Il passo è di 2.700 mm. L'altezza minima da terra è di 135 mm a vuoto e 112 a pieno carico. La capacità minima del bagagliaio è di 375 litri. In modalità due posti, cioè con i sedili posteriori abbattuti, abbiamo 1.354 litri. Il peso in ordine di marcia, compreso il guidatore, varia da 1.322 a 1.518 Kg a seconda delle motorizzazioni (fino ad 88 Kg in meno rispetto alla generazione precedente).

Queste sono invece le dimensioni della nuova Ford Focus Wagon: lunghezza 4.668 mm, altezza 1.494 mm, altezza minima da terra 134 e 115 mm. Larghezza e passo sono uguali alla berlina. Il bagagliaio ha una capacità minima e massima di 608 e 1.653 litri. Pesi da 1.383 a 1.559 Kg.

Design e interni: personalità decisa e ambiente amichevole


La nuova Ford Focus ha un design modificato abbastanza da conferirle un aspetto più autorevole, senza però stravolgerne l'identità che negli anni l'ha resa un modello vincente. E' completamente nuovo il frontale. La griglia anteriore è più grande e di forma esagonale invece che trapezoidale; questa presenza più imponente regala alla vettura una personalità più decisa, ampliata dalla collocazione dei gruppi ottici il più lontano possibile tra loro. Prezioso il tocco delle luci diurne a LED, quella firma luminosa somigliante a due frecce una dentro l'altra, grafica che rende la Focus immediatamente riconoscibile al buio e da lontano.

La vista di profilo conferma il dinamismo di questa vettura. Sembra pronta a scattare, l'idea atletica è sottolineata dagli sbalzi molto corti che la fanno sembrare più lunga e bassa, nonché dall'arretramento del montante posteriore, mentre le modanature alla base dei cristalli e nella zona inferiore della fiancata accompagnano lo sguardo in avanti. La nuova linea ha anche migliorato l'efficienza aerodinamica, sempre un vantaggio per consumi, emissioni e prestazioni a velocità autostradali. Estetica confermata anche nella versione Wagon, dove la presenza diventa anche più grintosa, data la maggiore lunghezza, senza tuttavia apparire ingombrante.

Passando alla coda, si notano i gruppi ottici posteriori divisi in due parti, per consentire un'apertura più versatile del portellone. Altra raffinatezza è il badge Focus a lettere satinate inserito tra i fanali. Lo spoiler posteriore aggiunge quel pizzico di sportività che non guasta mai.

Gli allestimenti ST-Line e Vignale accentuano le caratteristiche di sportività ed eleganza. La Focus ST-Line ha uno spoiler più generoso (il quale ha anche effettive funzioni aerodinamiche, non solo estetiche) ed un diffusore posteriore dallo stile più deciso, oltre a prese d'aria frontali maggiorate. Differente il disegno dei cerchi, mentre le pinze dei freni sono colorate. I terminali di scarico sono sdoppiati e circolari, raggruppati sul lato destro. La Focus Vignale invece espone con grazia la griglia anteriore a nido d'ape, oltre alle finiture in alluminio satinato per le barre sul tetto. Anche qui gli scarichi sono doppi, poligonali e sui due lati.

Importante sottolineare che la nuova Ford Focus dispone per la prima volta anche di un allestimento di tipo crossover, cioè la Focus Active, più alta da terra e dal look che ne accentua lo spirito avventuroso, attraverso elementi come le piastre di protezione per il fondo e i passaruota neri.

Gli interni della nuova Ford Focus testimoniano l'evoluzione della caratteristica che più delle altre ha decretato il successo di questo modello: l'essere a misura di persona. Qualità, comfort e praticità ora raggiungono un livello ancora più elevato. Ad esempio i rivestimenti in materiale soffice per la plancia e i pannelli delle portiere, oltre a finiture da categoria superiore. L'allestimento Vignale poi è effettivamente premium. Pelle pregiata, finiture raffinate ad effetto legno e la cura di esperti e valenti artigiani nell'applicazione in vettura. E' invece naturalmente sportiveggiante l'allestimento ST-Line, in cui vediamo cuciture rosse e look carbonio. L'allestimento Active ammicca al mondo dell'offroad con un aspetto più vicino alla natura e all'esplorazione.

Tecnologia e connettività all'avanguardia


La Ford è sempre stata all'avanguardia in fatto di tecnologia. Anche la nuova Focus dispone delle più recenti innovazioni in fatto di assistenza alla guida e connettività. Tra i numerosi dispositivi di sicurezza attiva, evidenziamo il sistema Ford Co-Pilot360: è composto da Cruise Control adattivo (ACC) con funzione Stop&Go, riconoscimento limiti di velocità (Speed Sign Recognition) e mantenimento della carreggiata (Lane Centering).

Grazie a queste tecnologie l'auto mantiene il centro della propria corsia e la distanza di sicurezza; nelle situazioni di traffico in colonna con frequenti fermate e ripartenze, la velocità dell'auto e la distanza vengono adeguate al del veicolo che precede, fino all'arresto, ripartendo poi automaticamente se la fermata è inferiore ai tre secondi; per le fermate più lunghe il conducente può far ripartire la propria auto premendo un pulsante sul volante o l'acceleratore in modo leggero. Il sistema ACC funziona fino alla velocità di 200 Km/h. Il Lane Centering monitora la traiettoria dell'auto rispetto alle linee della carreggiata. Se il veicolo si sposta verso i bordi, il sistema emette degli avvisi sonori e visivi. Se non c'è intervento del guidatore, applica delle piccole correzioni allo sterzo per riportare il veicolo al centro della propria corsia di marcia.

Naturalmente c'è molto altro. Ad esempio le luci adattive e predittive basate sui segnali, nome del dispositivo Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light. Esso regola preventivamente i fari full LED per avere la massima visibilità in prossimità di una curva, un incrocio o una rotonda. I fari hanno anche la funzione anti-abbagliamento: adeguano forma e profondità del fascio luminoso in base alle condizioni di guida; riconoscono la presenza di altri veicoli di fronte all'auto in entrambe le direzioni di marcia, passando automaticamente dagli abbaglianti agli anabbaglianti.

A proposito di visibilità, la nuova Focus è la prima Ford in Europa ad offrire l'Head-Up Display, un visore a sovraimpressione che proietta sulla superficie interna del parabrezza le informazioni più importanti, in modo da mantenere sempre lo sguardo sulla strada. Lo schermo retrattile in policarbonato può inoltre, primo nel suo genere, essere letto anche da chi indossa occhiali con lenti polarizzate.

Parcheggio sempre più facile nella nuova Ford Focus grazie all'Active Park Assist Upgrade. In abbinamento al nuovo cambio automatico ad 8 rapporti, esso identifica gli spazi di parcheggio adeguati, sia in parallelo che in perpendicolare, eseguendo l'intera manovra automaticamente: il sistema controlla completamente l'automobile, quindi accelera, frena e sterza. Funziona in spazi di soli 110 cm più lunghi della vettura, su pendenze fino al 12% e a velocità fino a 4 Km/h. La funzione Park-Out Assist agevola l'uscita dai parcheggi in parallelo.

Il sistema Pre-Collision Assist con Pedestrian e Cyclist Detection rileva la presenza di altri veicoli, pedoni e ciclisti che potrebbero attraversare la traiettoria della propria auto. Esso avvisa il conducente in caso di potenziale collisione; in assenza d'intervento agisce automaticamente sui freni. Funziona anche di notte, utilizzando la luce dei fari. Se poi accade un incidente, la nuova tecnologia Post-Collision Braking può evitare una potenziale collisione secondaria o ridurne le conseguenze, applicando automaticamente una moderata pressione sui freni dopo il primo impatto.

Non finisce certamente qui. Elenchiamo rapidamente altri sistemi inclusi nella nuova Ford Focus: assistenza allo sterzo nelle manovre di emergenza per evitare un veicolo improvvisamente lento o fermo; monitoraggio angolo cieco con avviso di traffico in attraversamento; telecamera posteriore a 180 gradi; Ford MyKey, per impedire comportamenti pericolosi quando guidano i più giovani, come limitazione della velocità, inibizione telefonate in arrivo, blocco disattivazione sistemi di assistenza, riduzione volume dell'audio o disattivazione dell'intero impianto audio se gli occupanti del veicolo non indossano le cinture di sicurezza.

Per quanto riguarda le funzioni multimediali e di connettività, tutto ruota intorno al Ford SYNC 3, ora abbinato al sistema FordPass Connect. L'auto diventa un hot-spot wi-fi a cui collegare fino a 10 dispositivi. Inoltre è disponibile un ampio ecosistema di applicazioni per le più svariate esigenze, fra cui l'avviamento della vettura da remoto tramite il proprio smartphone, l'apertura e chiusura remota delle portiere, la localizzazione del veicolo e il controllo dei livelli di carburante, olio e molto altro. Il SYNC 3 usa un display touchscreen capacitivo da 8 pollici con comandi pinch&swipe, cioè si controlla come uno smartphone. E' compresa la compatibilità con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto, oltre alla ricarica wireless dei telefonini. Poi chi vuole il massimo può scegliere l'impianto audio premium B&O PLAY da 675 watt e 10 altoparlanti, compreso un subwoofer da 140 millimetri nel bagagliaio.

Meccanica sofisticata, efficienza e piacere di guida migliori


 

Arriviamo alla meccanica. La nuova Ford Focus si avvale di tutte le potenzialità offerte dalla nuova architettura costruttiva C2. Il telaio è stato completamente riprogettato e ora offre una rigidità torsionale superiore del 20% rispetto alla generazione precedente, mentre la rigidità dei punti di attacco delle sospensioni è aumentata del 50%. Le sospensioni stesse sono state profondamente riviste. Il risultato è un'auto ancora più agile e sicura, più confortevole e piacevole da guidare. Il sistema di controllo chiamato CCD, monitora le forze che agiscono sul veicolo ogni due millisecondi; particolarmente raffinata è la capacità dei sensori di individuare le buche stradali e adattare preventivamente gli ammortizzatori per minimizzare l'impatto. Per la prima volta inoltre la Focus dispone delle modalità di guida (Drive Mode), differenti a seconda dell'allestimento. Non mancano nemmeno i sistemi di compensazione della forza sterzante e aumento della forza frenante, oltre ai sistemi sofisticati di controllo della stabilità, fra cui il Torque Vectoring per migliorare la tenuta di strada in curva.

Nuova Ford Focus

E' abbondante l'offerta di motori. Per quanto riguarda le versioni a benzina, abbiamo il pluripremiato EcoBoost turbo a tre cilindri con cilindrate 1.0 e 1.5. Il 1.0 è stato rivisto e ora incorpora anche la tecnologia di disattivazione dei cilindri. Le configurazioni offrono per il 1.0 potenza di 85, 100 e 125 cavalli; per il 1.5 abbiamo 150 e 182 cavalli. Trasmissione a trazione anteriore, cambio manuale a 6 marce oppure automatico ad 8 rapporti. Per quanto riguarda i propulsori turbodiesel EcoBlue a quattro cilindri, abbiamo la cilindrata 1.5 con potenze di 95 e 120 cavalli, poi la cubatura 2.0 da 150 cavalli. La nuova Ford Focus consente un risparmio medio di carburante e una riduzione delle emissioni di CO2 del 10% rispetto alla precedente generazione.

Allestimenti e prezzi della nuova Ford Focus


Chiudiamo con allestimenti e prezzi. La nuova Ford Focus è attualmente offerta in sei allestimenti: Focus, Plus, Business, Titanium, ST-Line e Vignale. Active arriverà successivamente. Questi sono i prezzi di listino chiavi in mano della Focus berlina a 5 porte. La Wagon costa sempre 1.000 euro in più a parità di allestimento, motorizzazione e cambio.

Allestimento base:

1.0 EcoBoost 100CV Manuale; 20000 euro

1.5 EcoBlue 95CV Manuale; 22000 euro

Allestimento Plus:

1.0 EcoBoost 100CV Manuale; 21000 euro

1.5 EcoBlue 95CV Manuale; 23000 euro

Allestimento Business:

1.0 EcoBoost 100CV Manuale; 22250 euro

1.0 EcoBoost 125CV Manuale; 23250 euro

1.5 EcoBlue 95CV Manuale; 24250 euro

1.0 EcoBoost 125CV Automatico; 25250 euro

1.5 EcoBlue 120CV Manuale; 25250 euro

1.5 EcoBlue 120CV Automatico; 27250 euro

Allestimento Titanium:

1.0 EcoBoost 125CV Manuale; 24750 euro

1.0 EcoBoost 125CV Automatico; 26750 euro

1.5 EcoBlue 120CV Manuale; 26750 euro

1.5 EcoBlue 120CV Automatico; 28750 euro

Allestimento ST-Line:

1.0 EcoBoost 125CV Manuale; 24750 euro

1.0 EcoBoost 125CV Automatico; 26750 euro

1.5 EcoBlue 120CV Manuale; 26750 euro

1.5 EcoBlue 120CV Automatico; 28750 euro

2.0 EcoBlue 150CV Manuale; 28750 euro

2.0 EcoBlue 150CV Automatico; 30750 euro

Allestimento Vignale:

1.0 EcoBoost 125CV Manuale; 28250 euro

1.0 EcoBoost 125CV Automatico; 30250 euro

1.5 EcoBlue 120CV Manuale; 30250 euro

1.5 EcoBlue 120CV Automatico; 32250 euro

2.0 EcoBlue 150CV Manuale; 32250 euro

2.0 EcoBlue 150CV Automatico; 34250 euro

In collaborazione con Ford Italia

  • shares
  • Mail