Bmw M2: a Goodwood la M Performance Parts Concept

Il coupé tedesco, per via delle numerose componenti in fibra di carbonio, elimina 60 kg di peso superfluo.

Anche Bmw, come altri costruttori, ha realizzato un esemplare particolare per il Festival of Speed di Goodwood: si tratta della M2 M Performance Parts Concept. Il prototipo è stato creato per mostrare le potenzialità di personalizzazione del catalogo M performance del marchio bavarese. La colorazione scelta per l'auto è "Frozen Black", mentre i cerchi forgiati in lega da 19" sono in "Frozen Gold".

Questi ultimi sono 6kg più leggeri rispetto a quelli di serie e riducono le masse non sospese, garantendo una migliore risposta dello sterzo. Numerosi gli accessori in fibra di carbonio, che permettono di abbassare notevolmente il peso della vettura: come la griglia anteriore a "doppio rene", il cofano motore (-8 kg), le alette anteriori, i pannelli laterali (-3 kg), il tetto (-6 kg e baricentro più basso) e il cofano posteriore (-5 kg).

All'interno della M2 M Performance Parts Concept vengono introdotte delle novità importanti: infatti, la cabina ospita una nuova coppia di sedili anteriori rivestiti in Alcantara, che permette di abbattere il peso di ulteriori 9 kg. Inoltre, viene sostituito pure il divanetto posteriore con un altro più sportivo, ma soprattutto 13 kg più leggero. Infine, è stata adottata un'inedita batteria, che da sola toglie 14 kg all'ago della bilancia.

In totale, grazie a queste modifiche, il peso complessivo della macchina scende di 60 kg. Rimane completamente invariato, invece, il propulsore. Piuttosto, i tecnici tedeschi hanno preferito lavorare sulle nuove sospensioni, riducendo l'assetto di 20 mm (con la possibilità di regolarlo a proprio piacimento in diverse configurazioni).

  • shares
  • Mail