Un Leone per i Carabinieri: consegnata la nuova Peugeot 308 GTi

La Peugeot 308 GTi indossa la divisa dei Carabinieri, che la utilizzeranno sia per il controllo del territorio che per il trasporto di organi.

I Carabinieri da oggi possono contare sulle prestazioni della nuova Peugeot 308 GTi, consegnata all’interno del parco del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri davanti alla presenza, tra gli altri, del Comandante Generale Tullio Del Sette e del Direttore Generale di PSA Italia Massimo Roserba.

La vettura, concessa in comodato d’uso gratuito, verrà utilizzata a Roma sia per il controllo del territorio che per interventi speciali quali il trasporto di organi e sangue e per i servizi di scorta in occasione di cerimonie istituzionali. La 308 GTi in divisa si differenzia dalla versione “civile” per una serie di modifiche funzionali al suo nuovo ruolo: l’allestimento prevede segnalatori luminosi a nano LED, supporti porta arma lunga a bloccaggio meccanico, un piano scrittoio illuminato ricavato nella cappelliera posteriore dotato di doppia presa USB, predisposizioni per i sistemi di comunicazione e per il sistema operativo ODINO.

Il cuore della 308 GTi by Peugeot Sport è una versione aggiornata del 1.6 THP ora in grado di erogare 272 CV. A tenerla a bada ci pensa un impianto frenante con dischi da 380 mm all’avantreno, cerchi da 19” e differenziale autobloccante meccanico Torsen.

A garantire la sicurezza degli occupanti sono presenti anche i più moderni sistemi di assistenza alla guida, come cruise control adattivo, frenata d'emergenza e mantenimento della carreggiata. La 308 GTi copre lo 0-100 km/h in 6 secondi netti e 25,3 per percorrere il chilometro con partenza da fermo. Nonostante la fama di ottimi guidatori di cui godono i Carabinieri, Peugeot ha organizzato un corso di formazione aggiuntiva presso la pista di Misano Adriatico con un istruttore d’eccellenza, il dieci volte campione italiano rally e pilota ufficiale Peugeot Paolo Andreucci, presente alla cerimonia di consegna.

  • shares
  • Mail