Carlos Sainz: una speciale sulla Peugeot 208 T16

Carlos Sainz è tornato nel Mondiale di Rally su una Peugeot 208T16 in occasione del Rally di Portogallo 2017.

Carlos Sainz ha guidato una Peugeot 208T16 durante il Rally di Portogallo 2017. A 30 anni dal suo debutto nel WRC, avvenuto proprio nella gara lusitana del 1987, "El Matador" ha fatto il suo ritorno nel Mondiale di Rally con Peugeot. Non un rally intero per lui ma solo una prova speciale dato che proprio durante la sesta tappa del campionato iridato ha vestito i panni di commentatore ufficiale per Red Bull TV.

L'occasione di tornare sulle strade del Mondiale era troppo ghiotta e il ritorno non poteva che avvenire insieme al suo storico navigatore Luis Moya, ex ambasciatore Volkswagen Motorsport. Sulla Peugeot 208 T16 di Pepe Lopez, giovane impegnato nel campionato ERC, la storica coppia spagnola si è lanciata sulla mitica e impegnativa pista di “Fafe”: ad ammirarlo, una folla di appassionati di rally e degli allievi della Peugeot Rally Academy, di cui Sainz è tutor.  Il programma di formazione dei giovani talenti del rally permette a Lopez e al suo connazionale agli spagnoli Jose Antonio Suarez di correre nell’ERC e di fare progressi in una struttura professionale.

"È stata una grande opportunità che mi è stata offerta da Red Bull e Peugeot, una sfida molto eccitante con la possibilità di ritrovare la grande famiglia dei rally – ha affermato Sainz - . La speciale di Fafe è molto cambiata ma i punti di riferimento non sono più gli stessi. Durante le ricognizioni io e Luis Moya abbiamo rivangato il passato. È stato davvero piacevole! Pepe Lopez è venuto a controllare come guidavo la sua Peugeot 208 T16. Gli auguro il meglio per il proseguo della stagione in ERC e nella Peugeot Rally Academy".

Carlos Sainz corre per Peugeot dal 2015 e svolge un ruolo di primo piano nel Team Peugeot Total, reduce da due successi consecutivi alla Dakar. Pur vincendo solo un paio di tappe nel 2016, il veterano iberico ha contribuito in modo sostanzioso allo sviluppo e ai successi della Peugeot 2008 DKR prima e della Peugeot 3008 DKR poi. Sulla doppietta di fila firmata da Stéphane Peterhansel, Monsieur Dakar, c'è anche lo zampino di Sainz che quest'anno è stato protagonista di uno spaventoso incidente, risoltosi fortunatamente senza conseguenze.

  • shares
  • Mail