Ferrari: nel 2016 vendute più di 8 mila auto

Ferrari consegna più di 8 mila auto nel 2016 segnando un nuovo record.

Ferrari F12tdf

Il 2016 è stato un anno da record per Ferrari. Il costruttore di Maranello ha infatti consegnato 8.014 auto, segnando una crescita del 4.6% rispetto al 2015. Il Cavallino Rampante è riuscito a consegnare 350 auto in più rispetto all'anno precedente, migliorando anche i ricavi netti dell'8.8% per un totale di 3 miliardi e 105 milioni di euro. Parallelamente l'indebitamento industriale netto è sceso da 797 milioni di euro a 653 milioni, con l'obbiettivo di arrivare a circa 500 milioni entro la fine di quest'anno.

Per il 2017 l'outlook è più che positivo: Ferrari si apsetta di raggiungere le 8.400 unità consegnate, comprese le nuove LaFerrari Aperta, portando i ricavi netti a più di 3.3 miliardi di euro. A guidare la crescita del marchio, come già in passato, è l'area Emea con Europa e Medio Oriente, dove sono state consegnate ben 3.610 vetture: Italia, Germania e Francia hanno fatto registrare crescite a doppia cifra. Seguono America e Cina, rispettivamente con 2.687 e 619 Ferrari consegnate. 1.098 invece le auto del Cavallino consegnate nel resto del Mondo.

A trainare le vendite sono i nuovi modelli a otto cilindri, con la Ferrari 488, GTB e Spider, davanti a tutte, seguite da Ferrari California e da Ferrari GTC4Lusso T. Bene anche i V12 con le nuove Ferrari F12tdf, LaFerrari Aperta e Ferrari GTC4 Lusso. Sempre nella nota relativa ai risultati commerciali del 2016 la casa di Maranello ha comunicato il completamento del ciclo di vita de LaFerrari.

I ricavi sono aumentati anche grazie al +55% fatto segnare dalla produzione di Motori dovuto principalmente alle forniture a Maserati ed ai vari team di Formula 1. Proprio la Formula 1 ha anche portato maggiori sponsorizzazioni dovute al miglior posizionamento del Team Ferrari nel Campionato 2015. In flessione solo quelli che Ferrari definisce come "altri" ricavi, ovvero tutte le attività collaterali del marchio.

  • shares
  • Mail