Koenigsegg Agera R BLT: sequestato dalle autorità cinesi l'unico esemplare

koenigsegg_agera_r_blt

Le autorità governative cinesi hanno sequestrato l’unica Koenigsegg Agera R BLT presente sul mercato. Al legittimo proprietario viene infatti contestato un episodio di evasione fiscale commesso in fase d’acquisto, ossia il non aver pagato quelle tasse d’importazione che per una vettura di calibro simile ammontano al 100% dell’importo originario. I principali organi d’informazione della Repubblica Popolare – ripresi da CarNewsChina – scrivono infatti che l’acquirente ha (o avrebbe) dovuto sborsare 4.7 milioni di dollari, quando la cifra pagata a Koenigsegg fu di ‘appena’ 2.35 milioni. Gli stessi media scrivono inoltre che il provvedimento ha colpito numerosi altri proprietari di supercar, tutti accusati di aver frodato il fisco al momento di importare le varie Audi, Mercedes, Porsche, Range Rover e Rolls Royce acquistate all’estero.

La Koenigsegg Agera R BLT utilizza il motore V8 5.0 con doppio turbo, in questa versione accreditato di 1.140 CV e 1.200 Nm di coppia. Grazie a questi numeri accelera da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi e raggiunge la velocità massima di 400 km/h, prestazioni ottenute solo quando viene utilizzato carburante E85; altrimenti, con normale benzina, l’otto cilindri eroga ‘appena’ 960 CV. L’auto si riconosce per i pannelli carrozzeria in fibra di carbonio blu, per le nervature rosse e per l’abitacolo rivestito pressoché interamente in cuoio blu.

Koenigsegg Agera R BLT
Koenigsegg Agera R BLT
Koenigsegg Agera R BLT
Koenigsegg Agera R BLT

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: