I segreti della Abarth 695 Biposto [Video]

Tutti i dettagli della Biposto messi in evidenza in un nuovo video

Abarth 695 Biposto – Alla casa dello Scorpione piace darle l’appellativo della più piccola delle supercar. Chi potrebbe dargli torto visti i suoi 190 cavalli racchiusi in 366 centimetri per 997 kg. La nuova Abarth 695 Biposto è una purosangue pensata per la pista: due posti ricavati da sedili a guscio da competizione, interni privati di tutto il superfluo e tecnica da vera sportiva.

Già dall’esterno si capisce di che pasta è fatta la nuova Abarth 695 Biposto: i finestrini, ad esempio, sono fissi e dispongono solo di una paratia scorrevole, proprio come sulle auto da corsa. Il cambio a innesti frontali dog ring è firmata Bacci Romano ed è uno dei particolari distintivi di questa sportiva a trazione anteriore.

Il motore è il 1.4 T-Jet tipico di tutte le Abarth, portato, su questa versione, ad erogare 190 cavalli a 5.500 giri al minuto e 250 Nm a 3.000 giri. Questa potenza è scaricata a terra dalle ruote anteriori munite di differenziale autobloccante che permette alla Abarth 695 Biposto di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 5.9 secondi, per poi raggiungere una velocità massima di 230 km/h.

Ultime notizie su Abarth

Il marchio Abarth venne fondato da Karl Abarth nel 1949. L’ingegnere di origine austriaca si dedicò inizialmente allo sviluppo ed alla creazione di automobili da corsa, pur senza rinunciare ad un suo vecchio [...]

Tutto su Abarth →