Nuova Mercedes Classe E Station Wagon: le foto Live

Mercedes Classe E Station Wagon: la nuova "classica".

Nuova Mercedes Classe E Station Wagon - E la chiamano "Estate"... No, non è il titolo del successo di Bruno Martino del 1965 ma il nome che qui in Germania, come anche in altri Paesi, danno alle famigliari. Bravi e fortunati quelli di Mercedes, che presentano la nuova vettura nell'unico giorno di "piena estate" delle ultime settimane.

Sarò un po' di parte, ma il design delle ultime Mercedes mi piace e mi convince. Per qualcuno, al contrario, Mercedes ha perso per strada l'aurea di classicità che ha sempre contraddistinto il marchio. Eppure, mi viene da dire, le linee sportive e muscolose potrebbero diventare "classiche" tra qualche anno, chissà. Linee che diventano ancora più fluide ed azzeccate nelle proporzioni quando i modelli sono "lunghi" e "affusolati", come nel caso delle shooting brake e, appunto, nelle station.

L'aspetto della nuova Classe E Station è imponente ma allo stesso tempo slanciato e aggressivo, quasi a rimarcare questi successi sportivi che Mercedes miete in Formula 1. Non poteva allora mancare la versione Mercedes-AMG E 43 4MATIC con il V6 biturbo 3,0 litri da 401 CV dotata di cambio automatico 9G-TRONIC e trazione integrale 4MATIC Performance AMG. Non proprio da mercato italiano, arriverà comunque alla fine di quest'anno insieme alle altre versioni.

Tornando con i piedi per terra, anzi sulle autostrade di casa nostra, saranno disponibili inizialmente le E 200 a benzina da 184 CV, le E 220D da 194 CV e le E250 da 211 CV. Successivamente si aggiungeranno la E 200D da 150 CV, la E 350D sei cilindri e la E 400 4MATIC sei cilindri benzina da 333 CV. Tutti i modelli sono equipaggiati con il cambio automatico a nove rapporti 9G-TRONIC.

Lo spazio è d'obbligo: la capacità di carico varia da 670 a 1.820 litri. E se non bastasse, portando lo schienale posteriore in una posizione più verticale di circa 10 gradi, si guadagnano altri 30 litri. Sappiate che, nell'improbabile caso in cui servisse, a Stoccarda dicono con orgoglio che questa è una delle poche autovetture in grado di ospitare un europallet. No, il muletto per la movimentazione non sarà compreso nel prezzo.

Gli interni ricalcano ovviamente quando già visto sulla E berlina. Spiccano i due bei display da 12,3" configurabili e personalizzabili, e le finiture in legno stile “flowing lines” ispirate agli yacht. Non è una novità assoluta, ma il touchpad della consolle centrale che riconosce la calligrafia lascia sempre un "tocco" di incredulità. Per i climi freddi, oltre ai sedili riscaldabili Plus a riscaldamento rapido, arrivano anche i braccioli riscaldati nelle porte e nella consolle centrale. Personalmente, attendo la versione "refrigerante": chissà se prima o poi verrò accontentato. Chi ha bambini piccoli, o passeggeri molesti, troverà interessante la possibilità di integrare gli iPad 4, Air e Air 2 nel lato posteriore dei sedili anteriori.

Numerose le funzioni tecnologiche legate alla sicurezza. Due su tutte il Brake Assist attivo, che avvisa il guidatore in caso di pericolo fino ad intervenire nella frenata ed il Drive Pilot (evoluzione del Distronic) che mantiene automaticamente la distanza di sicurezza rispetto ai veicoli che precedono, ma anche di seguirli sulle Autobahn fino alla velocità 210 km/h.

Bene, siete arrivati a casa dopo una lunga giornata di lavoro. La guida sarà stata anche piacevole ma sfido chiunque a dire che parcheggiare è divertente: il sistema di parcheggio autonomo con attivazione a distanza eseguirà per voi le manovre in ingresso e in uscita da parcheggi e garage dall'esterno, utilizzando un'app per smartphone. Non male vero?

  • shares
  • Mail