BMW: arriva il diesel quadri-turbo, debutta sulla 750d xDrive

Il nuovo mostro a gasolio della casa dell’Elica è stato presentato al Vienna Motor Symposium.

Numeri davvero impressionanti per l’ultimo turbodiesel nato in casa BMW: 3 litri, 4 turbo, 6 cilindri, 395 CV di potenza massima (fra 4000 e 4400 rpm) e ben 760 Nm di coppia motrice, erogati fra 2000 e 3000 rpm; “IL” diesel è servito. L’ultimo gioiello a gasolio del costruttore tedesco è stato presentato al Vienna Motor Symposium e finirà presto sotto al cofano della 750d xDrive.

Il motore di per sé sarebbe in grado di assicurare un picco di coppia massima ancora superiore se non fosse che quest’ultima è limitata elettronicamente per preservare il cambio automatico ad 8 rapporti by ZF a cui il propulsore viene abbinato. Le prestazioni della 750d xDrive sono da sportiva vera: zero-cento in 4.5 secondi e 250 orari di punta massima, anche questa imbrigliata dall’elettronica.

Secondo BMW il quovo quadri-turbo è più efficiente del 5% rispetto al tri-turbo che andrà gradualmente a sostituire e sarà anche più economico da costruire rispetto a quest’ultimo di cui però conserva lo stesso peso. Il cambiamento tecnico più importante rispetto al power-train che manda in pensione è l’adozione di 2 turbocompressori più piccoli rispetto a quello più grande ed a bassa pressione dei modelli 50d attualmente a listino. Il 6 cilindri in questione finirà anche sotto al cofano di X5 M50d, X6 M60d e sulla M550d xDrive di prossima generazione.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →