Jaguar Land Rover: ritorno ai motori 6 cilindri in linea?

Tecnologia, tradizione e necessità industriali andrebbero di pari passo.

Il gruppo Jaguar Land Rover potrebbe tornare presto a produrre motori a 6 cilindri in linea: una scelta strategica giustificata dalla volontà di rendere anche la line-up motoristica “modulare” al pari delle piattaforme costruttive; il target è quello di ridurre i costi di progettazione, ricerca e sviluppo. La base di partenza dei nuovi L6 sarebbero i neonati 4 cilindri della famiglia “Ingenium”, benzina e diesel, già presenti su XE, XF ed F-Pace.

Ai suddetti propulsori basterebbe infatti aggiungere un paio di cilindri per toccare una cubatura di circa 3 litri e potenze comprese fra 275 e 500 CV, grazie alle innumerevoli possibilità di sovralimentazione mediante turbocompressore. Questi motori, interamente costruiti in alluminio, potrebbero cominciare a mandare in pensione gli attuali e meno efficienti V6 già a partire dal 2017. Una strategia motoristica già intrapresa da BMW - che dal 6 cilindri in linea ha generato il suo 3 cilindri da 1.5 litri – e che potrebbe presto essere sposata da altri costruttori, a partire da Mercedes.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: