Foto spia Abarth 124 Spider

Sarà presentata al prossimo Salone di Ginevra, in programma a marzo.

Il nostro Lorenzo Baroni ha immortalato in autostrada questo muletto: si tratta evidentemente della nuova Abarth 124 Spider, versione omonima della scoperta a marchio Fiat che, secondo le ultime indiscrezioni, sarà presentata al prossimo Salone di Ginevra. La vettura è riconoscibile per il sistema di scarico a 4 uscite; ma il modello definitivo potrebbe essere equipaggiato con un paraurti anteriore di aspetto più sportivo ed altri stilemi caratterizzanti.

Sotto al cofano un 4 cilindri turbo ad iniezione diretta: la diatriba fra appassionati ed addetti ai lavori è tutt’ora in corso; molti sostengono che sotto al cofano della Abarth 124 Spider potrebbe finire una versione depotenziata del motore dell’Alfa Romeo 4C. Più cautamente credo che sarà ancora una volta il T-Jet da 1.4 litri ad essere protagonista, configurato in diversi power-step di potenza a partire da 170 CV. Già, ma quali saranno gli altri elementi estetici e tecnici che faranno la differenza sulla 124 dello Scorpione? Certamente il marchio italiano, come ha fatto in questi ultimi anni con la 500, offrirà molte possibilità di personalizzazione.

Non stupirebbe infatti se nel catalogo accessori della nuova due posti secchi Abarth figurassero pacchetti tecnici come il “KIT ABARTH 695 BREMBO KONI”, atto ad incrementare la potenza del motore, ribassare l’assetto e migliorare la resa dell’impianto frenante; o anche il sistema di scarico sportivo “RECORD MONZA” ed i numerosi accessori estetici by Mopar (fra cui la pedaliera sportiva, i batticalcagno con logo, il pomello del cambio personalizzato, i finalini di scarico cromati, etc etc). Un capitolo, quello dell’accessoristica e delle “customizzazioni”, molto remunerativo per il costruttore e certamente in grado di ammaliare ogni appassionato di auto sportive.

Ultime notizie su Abarth

Il marchio Abarth venne fondato da Karl Abarth nel 1949. L’ingegnere di origine austriaca si dedicò inizialmente allo sviluppo ed alla creazione di automobili da corsa, pur senza rinunciare ad un suo vecchio [...]

Tutto su Abarth →