McLaren: la 570S sarà anche 2+2?

L’automobile avrà due sedili in più ed un vano bagagli degno di tal nome, ma perderà la caratteristica del motore in vista.

La prima occhiata non fornisce risposte apparenti. Del resto la vettura fotografata sembra una normale 570S e non cambia in maniera sostanziale rispetto alla piccola di casa McLaren, introdotta soltanto pochi mesi fa e quindi ancora lontanissima dal tradizionale aggiornamento di metà carriera. Le prime indicazioni giungono osservando il profilo laterale e l’andamento del padiglione: il lunotto piega ora in maniera più dolce e disegna una sezione posteriore da fastback, meno estrema, prova provata – secondo le indiscrezioni emerse finora – che l’azienda di Woking sta lavorando ad una versione con abitacolo 2+2.

Le informazioni sono al momento pari allo zero, ma Auto Express rivela che la sportiva avrà un abitacolo leggermente più spazioso rispetto alla 570S: verranno ricavati due sedili per i passeggeri posteriori (che in ogni caso dovranno essere molto bassi) ed un vano bagagli ampio a sufficienza per contenere il necessario almeno per un weekend fuori casa, visto che la S può contenere solo 150 litri all'interno di un pozzetto ricavato fra le ruote anteriori. Gli appassionati dovranno però rinunciare al motore a vista, soluzione che verrà persa in ragione delle modifiche destinate al lunotto ed al tetto, che non lascerà più scoperti i montanti.

A livello tecnico possiamo aspettarci la conferma del motore V8 biturbo, da 3,8 litri, capace di sviluppare in questa configurazione 570 CV e 600 Nm. Il cambio resterà doppia frizione a 7 rapporti. La famiglia Sport Series includerà presto anche un modello spyder, realizzato su base 570S. La versione GT dovrebbe arrivare sul mercato nel 2016.

  • shares
  • Mail